Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Firenze


"L'OBIETTIVO è di far arrivare più RAGAZZI possibile in PRIMA SQUADRA"

Parla il responsabile del settore giovanile dell'Empoli Federico Bargagna

Intercettare talenti fin da giovanissimi, accompagnarli passo passo nel percorso di crescita fino alla prima squadra, approdo e obiettivo finale del vivaio dell’Empoli. Come ribadisce a più riprese il Responsabile del settore giovanile azzurro Federico Bargagna, coadiuvato nella sua azione dal Responsabile dell’area tecnica del settore giovanile Matteo Silvestri.

“La base è creare degli uomini – spiega Bargagna – far crescere i ragazzi a 360 gradi, questo è ciò che riteniamo fondamentale: da noi arrivano bambini di 8-9 anni che si confrontano con i nostri istruttori che iniziano a farli crescere. L’obiettivo è far arrivare più calciatori possibile in orbita prima squadra”.

C’è ovviamente un percorso che porta allo scopo finale. “Ci sono tanti piccoli step annuali e anche durante l’annata stessa ci sono vari percorsi di crescita che ci prefissiamo, insieme, pian piano che crescono, ai risultati: non è fondamentale il risultato della squadra nel settore giovanile ma iniziare a trasmettere il valore della competizione e del risultato. I ragazzi devono essere preparati per quando andranno a giocare nelle prime squadre”.

Fazzini con lo Spezia, Baldanzi a Lecce ed Ekong con la Salernitana: tre calciatori che nell’estate del 2021 vincevano il tricolore con la Primavera e che hanno fatto il loro esordio in Serie A dopo appena cinque giornate. Segno del buon lavoro fatto? “È la vittoria di tutta la società, di tutto il settore giovanile e di tutte quelle persone che hanno contribuito alla loro crescita. Baldanzi, Fazzini e Degli Innocenti è da oltre dieci anni che sono da noi, Ekong sono quattro-cinque. Una grande soddisfazione per la nostra proprietà, per il nostro Presidente”.

Cos’altro dimostrano questi esordi? “La grande sinergia che c’è fra prima squadra e settore giovanile, lavoriamo fianco a fianco quotidianamente. La presenza del Presidente Corsi e del Direttore Accardi, con il quale c’è un rapporto straordinario, è continua”.

Che effetto le fa vedere questi ragazzi in pianta stabile con la prima squadra? Considerando anche che spesso mister Zanetti ha espresso giudizi positivi. “Mister Zanetti sta facendo un lavoro importante, gli sta dando fiducia, le sue parole ci fanno piacere. Da parte nostra c’è grande soddisfazione nel vedere che i ragazzi sono arrivati all’apice del percorso che l’Empoli si era prefissato. La prima squadra è l’obiettivo di tutto il lavoro del settore giovanile: in questo senso, negli ultimi trent’anni questa società ha fatto cose eccezionali”.

L’Empoli ha storicamente un settore giovanile di alto livello. Come si alimenta questa capacità di sviluppare talenti e lanciare calciatori? “Io sono stato giocatore del settore giovanile dell’Empoli circa trent’anni fa, era il periodo in cui esplodevano Montella, Galante, Birindelli, Caccia, Ficini. Sono tornato da dirigente trent’anni dopo, la società è cresciuta senza perdere concetti come il saper aspettare i calciatori e farli crescere: questa è la nostra forza e la nostra differenza con il Presidente Corsi in testa, il Direttore Accardi e Mister Zanetti che sanno attendere il momento giusto, vedendo quando i ragazzi sono pronti e dandogli la possibilità. Oggi tanti giovani scelgono Empoli perché se ci sono i valori, i giusti step e se lo meritano il percorso per arrivare in prima squadra è molto più veloce che in altre situazioni”.

C’è anche un’attenzione particolare verso il territorio? “Per noi è fondamentale perché fondamentale è il primo scouting nelle primissime categorie, riuscire a lavorare tanti anni sul calciatore ci permette di costruirlo. Oltre che i valori tecnici, nel percorso è importantissimo trasmettere il senso di appartenenza verso il club: alla lunga è un valore aggiunto”.

Che percorso si attende dalla Primavera di quest’anno? “Da quando è stata istituita la Primavera 1 e con il nuovo format con le retrocessioni penso sia diventato un campionato quasi di prima squadra, la competitività è molto molto alta. È la parte finale del settore giovanile ma la considero quasi staccata perché le dinamiche sono quelle di una prima squadra. Basta vedere i nomi del campionato Primavera 1 per capire le difficoltà che andremo ad incontrare. Il nostro è un gruppo nuovo verso il quale abbiamo grande fiducia, arriviamo al termine di un percorso importante con i 2002 e 2003: possiamo dire che è finita una generazione, negli ultimi quattro anni i 2003 hanno vinto due titoli. In questa stagione è iniziato un nuovo percorso con i 2004 e 2005, un gruppo sul quale abbiamo fiducia con Mister Buscè e il suo staff che rappresentano un valore aggiunto. Siamo certi che tireranno fuori il massimo dalla squadra”.

Che obiettivo che si è dato? “La salvezza, mantenere la Primavera 1 è importante per tutto il settore giovanile. Dovremo raggiungerlo attraverso la crescita dei calciatori, alzando la prestazione dei singoli migliora la squadra. Sarà complesso e faticoso ma faremo di tutto per centrare gli obiettivi che ci siamo dati”.

E invece sulle varie Under? “Parto dall’Under 18, una formazione a servizio della Primavera e che considero funzionale per la crescita dei giocatori. Mister Moro saprà completare dei calciatori che nel corso dell’annata saranno utili alla Primavera. L’Under 17 di Mister Lisuzzo? Un gruppo importante, viene da un’annata in cui ha finito in crescendo raggiungendo i playoff, uscendo solo agli Ottavi con la Lazio”.

Mentre l’Under 16 e l’Under 15? “I 2007 di Mister Birindelli sono un buon gruppo, ragazzi di ottima prospettiva: siamo sicuri che Alessandro saprà alzare il livello di una squadra che lo scorso anno ha fatto bene. Mentre l’Under 15, i 2008 di Mister Filippeschi, l’anno passato ha fatto qualcosa di straordinario fermandosi a pochi centimetri dallo scudetto, perso in finale con l’Inter. Filippeschi è un allenatore di grandi potenzialità e prospettive. Sono convinto che per loro sarà una stagione importante. Tra l’altro, abbiamo anche alcuni ragazzi di questo gruppo che fanno parte della nazionale di categoria, lavoreremo su un’ottima base che nel tempo ci darà delle soddisfazioni”.

fonte empolifc.com

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/09/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



TORNEO DI NATALE, ecco i "TOSCANI" CONVOCATI in NAZIONALE UNDER 15

Il cammino a tappe, iniziato lo scorso ottobre a Novarello e passato poi per Firenze, Roma e Catanzaro, si conclude con il tradizionale Torneo di Natale che dall’8 all’11 dicembre si svolgerà a Coverciano. Massimiliano Favo, tecnico della Nazionale Under 15, ha convocato per l’occasione 88 giocatori, tutti nati nel 2008, frutto di una prima scrematura effettuata dopo av...leggi
06/12/2022

Primo RADUNO per la nuova RAPPRESENTATIVA REGIONALE ALLIEVI

RAPPRESENTATIVA REGIONALE U17 ALLIEVI La commissione tecnica ha reso noto i nominativi dei calciatori convocati per MERCOLEDI 07 DICEMBRE 2022 ore 14,00 presso: Centro Sportivo “San Marcellino” Via Chiantigiana 28 FI, per disputare un allenamento congiunto (inizio ore 15), per formare la Rappresentativa che parteciper&agrav...leggi
02/12/2022

L'IMPRUNETA TAVARNUZZE traccia il BILANCIO sul SETTORE GIOVANILE

L'Impruneta Tavarnuzze ha sempre sostenuto che per il settore giovanile sarebbe stato l'anno della ripartenza e piano piano si stanno raccogliendo i frutti di quanto seminato. La Juniores, formazione rinata quest'anno, è quinta in classifica in un girone tosto. Gli Allievi hanno tutto il tempo per rimediare, ma il valore delle due annate è buono e dà grandi spe...leggi
30/11/2022

E' un BORGHIGIANO DOC il nuovo allenatore degli ALLIEVI della FORTIS

Asd Fortis Juventus 1909 comunica che la squadra Under 17 Regionali è affidata da oggi a mister Mauro Falli. Nella foto la presentazione di oggi pomeriggio con il DS del settore giovanile Dario Bianchini e l’allenatore in seconda Franco Tantulli. A Mauro e Franco borghigiani doc un caloroso bentornato da tutto il club....leggi
23/11/2022

ESONERATO un ALLENATORE negli ALLIEVI REGIONALI

Asd Fortis Juventus 1909 comunica di aver sollevato Simone Maccari dall'incarico di allenatore degli Under 17 regionali. "Il club ringrazia Simone per il lavoro svolto, a breve la presentazione della nuova guida tecnica" - si legge in un comunicato del club....leggi
22/11/2022

Tornano a SESTO FIORENTINO i tornei INTERNAZIONALI

Nel 2020 il Covid bloccò una edizione sontuosa della Europe Cup U12. Oggi la tradizione, il prestigio e la storia di quel torneo viene recuperata e riadeaguata in un nuovo format. Anche in questo caso sarà l'inizio di un percorso che siamo certi riposizionerà il torneo laddove era stato lasciato. LEF CUP - EUROLEAGUE UNDER 10, questa sarà la de...leggi
21/11/2022

VIDEO: "Venire alla FORTIS JUVENTUS è stato GRATIFICANTE per me"

Prima esperienza alla Fortis Juventus per Dario Bianchini alla guida del settore giovanile biancoverde. E' lui l'uomo che il direttore generale Andrea Agatensi ha chiamato per rilanciare le quattro squadre, due Allievi e due Giovanissimi, portando nuove metodologie.  Alcuni mesi di lavoro e Bianchini che stila per TOSCANAGOL una primo sommario bilancio, gruppo per gruppo, di quanto...leggi
18/11/2022

"Ho sempre AMBITO a questo RUOLO, sono davvero FELICE di essere qui"

Prima esperienza da Direttore Sportivo del Settore Giovanile per Matteo Chiapponi, arrivato in estate alla Floria Grassina Belmonte (fortemente voluto da Enrico Busoni) dopo il biennio all'Audace Galluzzo come Responsabile Organizzativo della Scuola Calcio. Il dirigente è raggiante per questa avventura. "Ho fatto l'allenatore sia nella Scuola Calcio che nel Settore Giovan...leggi
18/11/2022

DUE ragazzi dell'EMPOLI convocati dall'ITALIA UNDER 19

Due calciatori dell'Empoli Gabriele Guarino e Lorenzo Ignacchiti sono stati convocati dal tecnico della Nazionale Under 19 Alberto Bollini per due amichevoli contro i pari età dell’Ungheria in programma mercoledì 16 novembre al Centro Tecnico di Coverciano alle ore 15.00 e sabato 19 novembre alle ore 11.00 al Centro di Preparazione Olimpica di Tirrenia...leggi
11/11/2022

Nuovo ALLENATORE per un CLUB di JUNIORES REGIONALI

La ASD Lanciotto Campi è lieta di annunciare l’inizio della collaborazione con Francesco Guidotti, a cui sarà affidata la guida tecnica degli Juniores Regionali. Guidotti nelle ultime due stagioni ha condotto gli Juniores Elite dell’Audace Legnaia ad altrettante importanti salvezze ed è chiamato adesso a dare una necessaria svolta alla stagione del Lanci...leggi
09/11/2022

GIOVANE CALCIATORE perde la VITA con lo SCOOTER

Ancora una brutta giornata per il calcio toscano che piange un'altra vittima, purtroppo giovanissiima. Si chiamava Ruben Guasti ed aveva 17 anni. Era un calciatore dello Spartaco Banti Barberino e viveva a Barberino del Mugello, il ragazzo che morto nell'incidente stradale avvenuto sabato sera, 15 ottobre, poco prima...leggi
17/10/2022

Ecco chi è il nuovo DIESSE del SETTORE GIOVANILE del MONTELUPO

Alla fine è stata una scelta interna, ma di assoluto livello, quella con cui il consiglio dell’U.S.C. Montelupo ha nominato Mauro Cardellicchio nuovo Direttore Sportivo del Settore Giovanile amaranto. Già alla guida degli Allievi B di Merito in questo primo scorcio di stagione, dopo il suo arrivo in estate dal San Miniato Basso, il nuovo di...leggi
14/10/2022

La F.B.C. CASTELFIORENTINO UNITED annuncia il nuovo DIRETTORE GENERALE

La F.B.C. Castelfiorentino United A.S.D. comunica di aver trovato l'accordo con Andrea Vaglini per l’incarico di nuovo Direttore Generale. Si tratta di una figura molto importante nel mondo del calcio giovanile e dilettantistico Regionale. Vaglini vanta infatti importanti trascorsi. Nei suoi venticinque anni di esperienza si &egrav...leggi
13/10/2022

"CONTENTI della nostra PARTENZA, OTTIMISTA per il proseguo dell'ANNO"

Da questa stagione Marco Materassi ha un nuovo ruolo nell'Asd Pontassieve Calcio: dopo tre stagioni da allenatore, ha infatti accettato l'incarico di Direttore Sportivo del Settore Giovanile. Il dirigente parla così dopo questi mesi iniziali. "A giugno mi è stata assegnata questa nuova carica da Direttore Sportivo del Settore Giovanile che, dopo tre anni ...leggi
13/10/2022

Si DIMETTE un ALLENATORE dei GIOVANISSIMI REGIONALI

Roberto Pampaloni non è più l'allenatore dei Giovanissimi Regionali 2008 dell'Audace Galluzzo. La società ha accettato le sue dimissioni dalla guida tecnica della squadra date dopo la sconfitta interna contro l'Olmoponte Arezzo.   ...leggi
11/10/2022


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06689 secondi