Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

E' possibile ALLENARSI anche SPOSTANDOSI da un COMUNE all'ALTRO

La LND TOSCANA chiarisce la norma sulla mobilità dopo che la regione è diventata "arancione"

E' possibile allenarsi in Toscana (regione diventata oggi arancione) muovendosi da un comune all'altro? E' il tema dibatutto in queste ore e che ha diviso molto addetti ai lavori. Ha cercato di fare chiarezza la LND Toscana che questa mattina ha pubblicato sul proprio sito una sua spiegazione che riportiamo fedelmente.

Si riporta integralmente di seguito quanto indicato dal Dipartimento per lo sport nella pagina che ha predisposto per rispondere alle domande più frequenti rivolte dal mondo sportivo successivamente alla pubblicazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 3 novembre, relativamente agli spostamenti in un Comune diverso da quello di residenza per svolgere allenamenti:

Un atleta tesserato per una Società Sportiva, che svolge la propria attività di allenamento in un comune differente da quello in cui risiede, ha la possibilità di spostarsi per raggiungere il comune in cui vengono svolti gli allenamenti?

Per quanto riguarda le regioni a elevata gravità (zona arancione) è possibile spostarsi tra comuni come disposto dall’art. 2 comma 4 lett. b), ovvero “per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili in tale comune”.

Clicca qui per consultare le FAQ al DPCM del 3 novembre 2020 predisposte dal Dipartimento dello Sport del Governo.

Si richiama l’attenzione in particolare alla FAQ n. 18 e si ricorda che è sempre necessario l’uso della certificazione. Tale disposizione è stata confermata anche dal CONI Regionale e da SPORT E SALUTE. Eventuali variazioni a quanto sopra esposto emanate dagli Organi preposti, saranno tempestivamente comunicate.

Su questa strada si è subito schierata anche la Zenith Audax, società di Prato, che ha sta proseguendo la propria attività, "ospitando" nel proprio impianto anche coloro, tesserati, che arrivano da altri comuni. Ecco quanto spiegato dal club del presidente Valentini in un apposito comunicato stampa:

Stiamo attraversando un momento difficile, la vita di ognuno di noi è cambiata nelle abitudini e c'è molta preoccupazione per quanto concerne il futuro.  Nessuno è esente da tutto questo e viene riflesso in ogni settore economico e sociale, quindi anche in quello sportivo.

Ogni giorno dall'inizio della pandemia, abbiamo cercato di farvi sentire la nostra vicinanza, abbiamo cercato di farvi capire quanto sia importante essere, gruppo, squadra, società, questo sempre ma in particolar modo in un periodo come questo.

Abbiamo compiuto sforzi organizzativi, economici, per ripartire in piena sicurezza, siamo stati ligi e attenti ad applicare tutti i protocolli e per questo dobbiamo ringraziare i nostri dirigenti, gli allenatori e tutti i ragazzi che hanno contribuito a tutto questo.

Oggi di fronte all'ennesimo provvedimento governativo, ci siamo messi un'altra volta a lavoro, riprogrammando tutta l'attività per aumentare la sicurezza di ognuno di voi, perché in un momento come questo è giusto che ad ognuno di voi sia data la possibilità di fare sport, per la propria salute sia fisica che mentale, ma non solo, perché lo sport è anche regole e disciplina, quelle che ognuno giorno cerchiamo a fatica di insegnare ai nostri 500 tesserati.

Per questo finché ci sarà permesso continueremo a fare attività, continueremo a darvi la possibilità di fare sport, continueremo ad insegnarvi le regole e la disciplina, questo è il nostro compito, questa è la nostra mission, con la speranza che questo brutto periodo passi in fretta e che presto si torni a giocare e ad abbracciarci.

La vittoria è del forte che ha fede

                                                                 La direzione Zenith Audax

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/11/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,09733 secondi