Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Siena


CASTELLANI è il nuovo BOMBER delle BADESSE LORNANO

Classe 1992, è reduce dall'esperienza con l'Aglianese dove ha segnato sette reti

La società Badesse Calcio Lornano comunica di aver tesserato Stefano Castellani. L’attaccante, classe ’92, è reduce dal campionato con l’Aglianese, dove in serie D ha collezionato 19 presenze e 7 reti. 

Tra i Dilettanti la punta fiorentina si è distinta anche con le maglie di San Donato, Scandicci e Sanremese. In carriera il neo-centravanti biancazzurro si è affacciato anche tra i professionisti, raccogliendo una sessantina di gettoni tra Forlì e Renate. L’esordio assoluto però risale a un decennio fa, quando debuttò con l’Empoli in serie B. Società nella quale è cresciuto calcisticamente.

Stefano, quali sono le sensazioni ora che inizia un nuova avventura?
“Dire sì alla chiamata del Badesse è stato semplice. Conoscevo Manganelli, perchè ho lavorato con lui a San Donato. Poi c’è stata la telefonata con mister Guarducci. Insomma, non vedo l’ora di tornare ad allemarmi”.

Sei rimasto colpito dalle sue parole. Che vi siete detti?
“Mi ha ricordato che ogni volta che lo ho affrontato, mi è sempre andata bene. Poi, ho avvertito la sua fiducia. Possono sembrare parole di circostanza, ma non è così. Sapere di arrivare in un ambiente nuovo e trovare una porta aperta, è un incentivo a dare il massimo sin da subito”.

Per chi come gli attaccanti vive di gol, non è stata anche più dura questa pausa?
“Per noi è difficile ogni volta che non si segna, quindi figuriamoci non giocare proprio. Le nostre prestazioni si misurano in base ai tabellini. Ci sono dei periodi dove giochi male, ma appena la sfiori, va dentro. E altri dove ti riesce tutto, ma non centri la porta. Perciò, per prima cosa torniamo in campo”.

Che giocatore sei?
“Non sono uno che fa vendere magliette, ma entra nel cuore dei tifosi. Vorrei segnare di più, ma se c’è da fare un contrasto o una corsa per un compagno, io ci sono. Non tirarsi indietro per me è tutto”.

Che rapporto vivi con il gol?
“Se dicessi che non conta, mentirei. Segno meno di quanto vorrei, ma questo non significa che non è importante. Solo che cerco di entrare in campo non pensando solo a quello. La fiducia in sé stessi non dipende solo dalle reti, altrimenti si rischia di diventare un peso per la squadra”.

Meglio un gol in una partita mediocre o una grande prestazione?
“I dirigenti che mi hanno seguito, mi hanno sempre redarguito per ciò. Però io non cambio la mia filosofia. Se gioco bene e la squadra vince, la settimana successiva inizia alla grande. Se la gloria è solo personale, forse non è lo sport giusto. L’attaccante deve essere egoista, ma a calcio si gioca in undici”.

Quali sono i tuoi obiettivi?
“Badesse per le ambizioni che dimostra, ti obbliga a spostare l’asticella in alto. Sappiamo che ci sono squadre forti, ma noi vogliamo dimostrare che pur essendo una neopromossa, non dobbiamo avere timori reverenziali. Quindi, parto con la ferma volontà di rendermi utile alla causa. In qualsiasi modo”.

Dopo tante piazza grandi, Badesse è una scelte differente. Perché?
“Con il tempo ho imparato che le affermazioni roboanti non portano punti. Nè tanto meno le spese a pioggia. Meglio la serietà di una società più piccola, che però sa far squadra non solo tra chi scende in campo. Sono convinto che qui il modello è quello e spero di ripetere l’esperienza di altri club meno quotati che però tra i Dilettanti hanno lasciato il segno”.

Allora, che messaggio vuoi mandare ai tifosi?
“Mi piacerebbe che si creasse un bel legame con loro. La stagione è lunga e al di là degli alti e dei bassi, saper di poter contare sempre sul loro sostegno, ti dà una marcia in più quando si entra in campo. Quindi, seguiteci e sosteneteci”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 03/08/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



SERIE D GIR. E, DUE nuovi RINFORZI per la SINALUNGHESE

Due nuovi innesti per la Sinalunghese: si tratta di Giacomo Vanni e Joseph Mangiaratti. Classe 1986, attaccante, proveniente dal Follonica Gavorrano, l’UC Sinalunghese con Vanni potrà contare su un giocatore di esperienza che conosce bene la Serie D, contando 11 campionati consecutivi, 254 presenze e 44 gol nella massima serie dilettantistica. La sua carriera inizia...leggi
28/09/2020

ECCELLENZA GIR. C, la CHIANTIGIANA si assicura un nuovo DIFENSORE

Si rinforza il pacchetto arretrato della Chiantigiana allenata da Giacomo Chini: arriva infatti in prestito dalla Pistoiese il classe 2002 Matteo Orpelli. Per il diciottenne difensore in passato esperienze anche con Carpi, Genoa e Spezia. "Matteo è una quota importante, che abbiamo voluto fortemente per le sue doti tecniche, e non a caso era ricercato da diverse societ&ag...leggi
25/09/2020

SERIE D GIR. E, la SINALUNGHESE annuncia DUE nuovi RINFORZI

La porta della Sinalunghese si blinda con Lorenzo Garbinesi, classe 1997 ex portiere del Terranuova Traiana nell’ultima stagione, con alle spalle un campionato con la maglia della Sangiovannese e un’esperienza in Serie D con lo Sporting Trestina, dove può contare 28 presenze. Garbinesi, che andrà ad affiancare Federico Marini nella difesa della...leggi
24/09/2020


ECCELLENZA, un ACQUISTO e una CONFERMA per la nuova COLLIGIANA

Niccolò Pallanti, centrocampista del 2003, provenienza Pistoiese, è ufficialmente un giocatore della Colligiana. La USD Colligiana da quindi il classico benvenuto a Niccolò.   È giunta la conferma anche per il difensore del 2001, Gabriele Focardi Olmi, peraltro già a disposizione della Colligiana fin dal g...leggi
23/09/2020

ECCELLENZA GIR. C, nuovo ARRIVO in casa CHIANTIGIANA

Rinforzo in difesa per la Chiantigiana allenata da Giacomo Chini: è infatti ufficiale l'ingaggio del centrale classe 1994 di nazionalità albanese Mateo Zefi, la scorsa stagione alla Rignanese. In passato esperienze con Tonara e Vaianese, oltre che in patria con Ada Velipoje, Laci e Vllaznia, ed in Svezia con lo Junsele....leggi
21/09/2020

SERIE D GIR. E, tre ACQUISTI ed una CESSIONE per la PIANESE

La U.S. Pianese comunica di aver ingaggiato i calciatori Andrea Zini, Umberto De Lucia e Pedja Misimovic. Zini, attaccante nato a Pisa il 3 gennaio 1998, è reduce da due stagioni con l’Arezzo e in precedenza ha militato anche nel settore giovanile dell’Empoli. De Lucia, difensore, nato a Mugnano di Napoli il 7 gennaio 1992, ha disputato l’ultima stagione...leggi
21/09/2020

ECCELLENZA GIR. C, ecco la ROSA ed i VOLTI NUOVI della CHIANTIGIANA

La neopromossa Chiantigiana allenata dal debuttante Giacomo Chini è pronta a disputare il campionato di Eccellenza. Questa la rosa: PORTIERI: Stefano Carli (1995, dalla Larcianese), Simone Pupilli (1998, dalla Colligiana)DIFENSORI: Giuseppe Campisi (1986), Simone Ciolli (1996, dalla Colligiana), Tommaso Di Renzone (1999, dalla Massese), Carmine Di Marco (2001), Eman...leggi
16/09/2020

SVANISCONO le SPERANZE di RIPESCAGGIO: la PIANESE resta in SERIE D

Applicando la sentenza della Corte Federale d’Appello con le sanzioni per Az Picerno e Bitonto, il Consiglio Federale ha proceduto all’unanimità ad indicare Bisceglie e Foggia quali titolari all’iscrizione al prossimo campionato di Serie C, tenendo presente il principio dello slittamento della classifica e il posizionamento al primo posto in classifica della seconda cla...leggi
16/09/2020

CORBUCCI senza LIMITI: "Con PERSONALITA' possiamo arrivare in ALTO"

Il vestito da semplice vice-allenatore a Luca Alunno Corbucci va un po’ stretto. Quando lo vedi aggirarsi per il campo, capisci subito che in quel ruolo sono racchiuse tante figure. Lui, senza prendersi troppo sul serio, continua a dare indicazioni, confabulare con mister Guarducci e se c’è l’occasione, innescare uno siparietto comico co...leggi
15/09/2020

SERIE D, nuovo CENTROCAMPISTA per il BADESSE LORNANO

La società Lornano Badesse Calcio comunica di aver acquisito le prestazioni di Lorenzo Cecchi. Il centrocampista, classe 1988, è reduce dall’esperienza di Chieri, dove in serie D ha collezionato 21 presenze e 1 gol. Buona parte della sua carriera si è svolta tra i Dilettanti, con le maglie di Mantova, Nocerina, Triestina, ma anche Pogg...leggi
15/09/2020

Esito NEGATIVO per i giocatori con FEBBRE, la squadra torna a LAVORO

Esito negativo. Questo il risultato dei tamponi effettuati dai due giocatori affetti da stato febbrile. Esito altrettanto negativo hanno dato anche i test sierologici effettuati dagli altri componenti la squadra. La U.S.D. Colligiana comunica pertanto che con martedì 15 settembre riprenderanno regolarmente gli allenamenti della prima squadra. L’attività era stata sospes...leggi
15/09/2020

"La PIANESE ha tutti i REQUISITI per essere RIAMMESSA in LEGA PRO"

Di seguito l’intervista al legale che tutela gli interessi della U.S. Pianese, Avvocato Fabio Giotti, che sta seguendo la vicenda della eventuale riammissione in Lega Pro dei bianconeri. Di seguito le sue dichiarazioni: “Adesso la F.I.G.C. dovrà decidere con quali criteri e quali modalità assegnare il posto vacante in Lega Pro, dato per scontato e ...leggi
14/09/2020


PROMOZIONE, un EX SERIE A albanese approda al MONTALCINO

La Società Asd Montalcino, per completare la rosa, comunica di aver acquisito le prestazioni sportive del centrocampista avanzato Aldo Vodo, classe 1995. Cresciuto nelle giovanili del San Miniato, passato poi alla Colligiana per due stagioni, dal gennaio 2015 alla stagione sportiva appena trascorsa ha militato nel campionato professionistico albanese facendo la spola tra la Kateg...leggi
09/09/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12749 secondi