Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Firenze


"Assurdo pensare di finire la stagione: ma cosa decideranno?"

Intervista al responsabile tecnico della scuola calcio del Montespertoli Stefano Biotti

In questi giorni di quarantena abbiamo scambiato due parole con il responsabile tecnico della scuola calcio del Montespertoli Stefano Biotti.

Per prima cosa Stefano, come andavano le cose prima dello stop imposto da questa emergenza? "L'annata stava procedendo secondo i programmi, eravamo molto contenti del nostro operato e credo lo fosse anche una buona parte dei nostri tesserati".

Oltre che responsabile della scuola calcio, era anche alla guida del gruppo Giovanissimi B, come stava procedendo la stagione? "Con entusiasmo, vuoi per la sinergia che si era creata con il gruppo, vuoi per gli ottimi risultati ottenuti in campo. Eravamo sulla cresta dell'onda, è stato un vero peccato doverci fermare".

Veniamo ora all'attualità del momento: la Lega Nazionale Dilettanti ha nuovamente rinviato la decisione di chiusura dei campionati. Qual è il suo pensiero? "Il nostro tempo non si è ancora compiuto, siamo sospesi fra il fare e il non fare ormai da oltre quaranta giorni. Personalmente credevo che davanti ad oltre 20000 decessi con o per il covid, davanti alla totale chiusura delle scuole, delle aziende, delle attività commerciali, questa decisione fosse  più semplice da prendere, ma probabilmente mi sbagliavo".

Perchè a suo avviso non riescono a prendere una decisione? "Chi ha il dovere di prendere decisioni ha, a quanto pare, una bella gatta da pelare. Parlando da tecnico, Non riesco nemmeno ad immaginare come sia possibile portare a termine questa stagione, eppure a quanto pare c'è chi invece ha la voglia o la necessità di concluderla".

Qual è lo scenario che si immagina in un futuro prossimo? "Intanto spero fermamente che sia fatta una distinzione fra campionati giovanili e campionati prima squadra. Interessi e prospettive per il completamento di queste due categorie, son talmente diverse che sarebbe a mio avviso un errore non considerarlo".

Si schiererebbe così con chi vorrebbe di fatto annullare tutta la stagione? "Se penso al giovanile, regionale o provinciale che sia, la prima cosa che mi viene alla mente è il  brusco stop alla formazione che i ragazzi hanno dovuto subire, mentre i vari problemi di classifiche con attinenti promozioni e retrocessioni, mi arrivano in un secondo ma forse anche terzo momento. Perciò mi rendo conto che non sono proprio la persona più adatta per dare pareri né tanto meno sentenze.  Come detto sopra, il mondo prime squadre, è ben diverso e muove costi molto più elevati, questo però non giustifica che si debbano correre eccessivi rischi pur di portarlo a termine".

Quindi, in conclusione, la sua speranza qual è? "La nostra società è sana. Sappiamo già con certezza che, quando questo mostro deciderà di andarsene, noi saremo in grado di riprendere tutte le attività. Vogliamo essere positivi e possibilisti al tempo stesso, perciò assieme al ds del settore giovanile Andrea Campatelli stiamo già lavorando, com'è giusto che sia, alla ripresa delle attività in agosto, la speranza è appunto quella di essere esauditi riguardo alla ripresa dell'attività nei tempi stabiliti. Logico che qualcosa di diverso nella programmazione ci sarà da affrontare, anche il Montespertoli come le altre società è stato danneggiato da questa situazione, ma dalla nostra abbiamo un presidente ed un gruppo societario che non hanno perso entusiasmo e che non aspettano altro che poter tornare a correre tutti insieme".

Ci può già anticipare qualcosa di nuovo? "Ancora non siamo a Maggio. Diciamo che posso anticipare per quanto riguarda il settore che mi compete, la volontà di presentarmi ai nastri di partenza della nuova stagione, con lo staff dello scorso anno al completo, più uno o due  nuovi innesti per aumentare l'offerta formativa nelle categorie sensibili. Nella prossima settimana concluderò il giro telefonate con i ragazzi dello staff, le senzazioni sono positive e sento tanta voglia di ricominciare".

Quindi, oltre a responsabile della scuola calcio, su quale panchina lo vedremo come allenatore? "Questa purtroppo al momento è una domanda che non ha una risposta, ma ciò non significa che non ci potranno essere sviluppi in futuro. Il campo manca, e non è semplice restarne fuori".

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 23/04/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



VINCOLO ABOLITO: società sul piede di guerra chiedono aiuto alla LEGA

Le società di settore giovanile sono sul piede di guerra. Le riforme attuate dal Ministro Spadafora hanno fatto imbestialire tutti coloro che da anni cercano di portare avanti un importante lavoro nell'ambito della crescita dei ragazzi. Un progetto formativo che ha dei costi e che era tutelato dal vincolo sul cartellino del ragazzo fino all'età di 24 anni. Ora tutte queste...leggi
26/11/2020

"Una SOLUZIONE INTERMEDIA? VINCOLO da 14 a 19 anni"

Sono parecchi i giovani talenti del calcio toscano che hanno la procura con la P&P Sport gestita da Federico Pastorello, società della quale fa parte Tommaso Urso, agente FIFA fiorentino. I tre più "avanti" sono il pisano Samuele Ricci, classe 2001, talento dell'Empoli e convocato nella Nazionale Under 21, il fiorentino (è di Sesto) Mattia Del Favero, classe 1998, porti...leggi
26/11/2020


"PIETRO VUTURO, uomo vero che collaborava con me all'AUDACE LEGNAIA"

Si è spenta una voce importante nel mondo del calcio fiorentino. Pietro Vuturo, 60 anni, era un personaggio conosciutissimo in città. Ex calciante di parte verde del calcio storico ed ex capo ultras della Curva Fiesole, amante della Fiorentina- Oltre al ruolo di capo dei sostenitori della curva si era distinto come animatore di trasmissioni radio...leggi
23/11/2020


Ecco le SOCIETA' che hanno aderito all'AFFILIAZIONE con la FIORENTINA

A partire dalla Stagione 2020-21 prende il via il nuovo Progetto Società Affiliate promosso dalla Fiorentina del Presidente Rocco Commisso. Il Club viola ha deciso di rinnovare profondamente questa importante iniziativa allo scopo di gettare le basi per un solido, duraturo e costruttivo rapporto di collaborazione con le realtà sportive intenzionate a crescere seguendo i cr...leggi
11/11/2020

L'ex ATTACCANTE VIOLA Francesco FLACHI approda in un club TOSCANO

Dopo l'addio di ben quattro figure dal Signa (LEGGI QUA), ovvero il Direttore Generale Carlo Cambi, il Direttore Sportivo Cristiano Centelli, il Direttore Tecnico Iacopo Balestri ed il Responsabile della Scuola Calcio Andrea Beni, la società ha ufficialmente nominato due n...leggi
02/11/2020

"ASPETTIAMO di sapere se potremo almeno ALLENARCI"

Anche la San Michele Cattolica Virtus, alla luce dell'ultimo DPCM di domenica 25 ottobre, vuole dire la sua e lo fa tramite una lettera del Presidente Maurizio Cammilli. Cari genitori, cari atlete ed atleti, a seguito del disposto dell'ultimo DPCM in materia di sport di squadra le federazioni italiane Gioco Calcio e Pallavolo stanno facendo approfondimen...leggi
27/10/2020

La BELLA LETTERA del LIMITE E CAPRAIA ai propri GIOVANI CALCIATORI

E' il momento delle riflessioni, quello in cui si cerca di capire cosa stiamo vivendo., Difficile spiegarlo agli adulti, che sia più semplice spiegarlo ai bambini che si vedono privati della loro voglia di stare insieme e di giocare dietro un pallone che rotola? Ci prova il Limite e Capraia, società dell'empolese, che ha scritto una sorta di lettera aperta ai propri ragazzi ne...leggi
26/10/2020


"Proporremo un'ATTIVITA' IMPROPRIA, ma GARANTIREMO lo SPORT ai BIMBI"

Anche Fabrizio Mancini, Responsabile del Centro Formazione Sport che presta la sua opera presso la Lastrigiana, è in totale disaccordo con il nuovo DPCM, e sulla propria pagina Facebook, esprime grande disappunto per le decisioni prese dal Governo. Nella mia veste, tra l'altro, di responsabile di una scuola calcio mi permetto una divagazione sportiva che voglio titolare: ...leggi
21/10/2020

Tornano i 18-1 e le POLEMICHE del caso: cosa è GIUSTO fare?

Da tempo immemore ormai, ogni anno assistiamo al verificarsi di episodi di questo genere, specialmente in questa categoria. Pronti via e subito nella prima giornata del Girone D del campionato Giovanissimi B di Firenze, il match tra Santa Maria ed Avane termina con il punteggio di 18-1 per i padroni di casa. E, dopo il triplice fischio finale, al via le infinite polemiche. "&Egr...leggi
13/10/2020

TRE ragazzi di CLUBS TOSCANI convocati in NAZIONALE UNDER 19

È iniziato domenica 4 ottobre e si concluderà sabato 10 il ritrovo della Nazionale Under 19 nel Centro Sportivo ‘Novarello’ per il primo raduno stagionale. È la prima assoluta anche per Carmine Nunziata che in questa stagione agonistica guiderà gli Azzurrini alla conquista dell’Europeo. Un doppio salto di categoria per il tecnico Azzurro che per tre...leggi
05/10/2020

Domenica 27 settembre le FINALI dei TORNEI organizzati dalla SESTESE

È tempo di finali per le rassegne organizzate dalla Sestese: domenica 27 settembre appuntamento allo Stadio "Torrini" per la giornata conclusiva dei Tornei "Petrucci" (Allievi "B" U16), "Galati" (Giovanissimi U15) e "Balli" (Allievi U17). Queste le gare in programma: ore 9:30 Sestese Calcio - Asd Tau Calcio Altopascio (campo centrale - categoria Allievi "B" U16)...leggi
21/09/2020

Ecco dove sono andati a GIOCARE i 2003 della SAN MICHELE CATTOLICA V.

Dopo aver dato notizia dei ragazzi passati tra i professionisti, ecco il riepilogo dei trasferimenti verso società di Serie D, Eccellenza e Promozione del gruppo 2003 della San Michele Cattolica Virtus, che ha purtroppo concluso la stagione 2019/2020 in anticipo a causa del Covid-19 ma che ha sempre manifestato una crescita negli anni, tanto nei singoli quanto nel collettivo. Dop...leggi
21/09/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06437 secondi