Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Prato


Il VIACCIA sceglie il nuovo ALLENATORE: è Marco BENESPERI

Sarà l'ex Galcianese a raccogliere l'eredità di Alessio Giugni

Il Viaccia annuncia il nome del nuovo allenatore: a raccogliere l'eredità di Alessio Giugni sarà Marco Benesperi, reduce dall'esperienza con la Galcianese.

Benesperi si congeda così dalla sua ormai ex società. "Ringrazio la Galcianese che tre anni fa mi ha permesso di iniziare ad allenare una prima squadra dopo anni in cui avevo fatto esperienze soltanto tra Esordienti. Con un percorso entusiasmante abbiamo tutti insieme portato questa società dalla Seconda Categoria ad un passo dalla Promozione. Questo mi ha permesso di ricevere diverse chiamate ancor prima della fine della stagione, tra cui quella del Viaccia che non ho tardato ad accettare".

Adesso questa nuova avventura. "Sono tanti gli aspetti che mi hanno convinto: l’organizzazione societaria, la qualità dei calciatori in rosa e l’ambizioso progetto comprendente, oltre ai grandi, scuola calcio e settore giovanile. Insieme al Direttore Generale Gori, al Direttore Sportivo Tosti e al mio vice Gualtieri siamo già a lavoro per migliorare un gruppo come detto già forte, partendo proprio dalle conferme dei pezzi da novanta quali i due attaccanti Bastogi e Doumbia".

Quali sono le aspettative? "Succedo ad un mister come Giugni, adesso responsabile delle giovanili, che in questo biennio ha conquistato la Promozione e ha raggiunto un ottimo piazzamento al primo anno in categoria. L’obiettivo non semplice sarà quello di alzare ulteriormente l’asticella senza tralasciare alcun dettaglio giornalmente a partire da ora, solo così potremo arrivare lontano sul lungo termine. Non vedo l’ora di iniziare, sono convinto che ci sarà da divertirsi sotto ogni punto di vista".

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07122 secondi