Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

CLAMOROSO ERRORE: una SOCIETA' effettua SEI cambi invece che CINQUE

E' successo in COPPA ITALIA PROMOZIONE al San Donato Acli che ora rischia la sconfitta a tavolino contro il S. Andrea

Un clamoroso errore e ora tutto potrebbe cambiare nell'esito del primo turno della COPPA ITALIA PROMOZIONE. E' successo mercoledì 2 Ottobre al "Burioni" di San Donato, vicino Albinia, in provincia di Grosseto dove si è giocata l'ultima gara del triangolare del primo turno. Ha vinto la squadra di casa per 2-1 contro il S. Andrea, conquistando così la qualificazione ai sedicesimi di finale contro il Centro Storico Lebowski. 

Tutto però potrebbe essere ribaltato dal Giudice Sportivo, in quanto nella serata il S. Andrea ha preannunciato reclamo dopo essersi accorto che gli avversari avevano effettuato sei sostituzioni, invece che delle cinque previste dal regolamento. 

Il San Donato ha infatti iniziato la serie delle sostituzioni al 35' del primo tempo quando è uscito il numero 9 Bigliazzi e al suo posto è entrato Rispoli. Nella ripresa tutti gli altri: al 7' Ferraro per Polidori, al 10' Saloni per Bianchi, al 21' Sabbatini per Bicocchi e al 24' Gentili per Maiuri. Qua si dovevano esaurire i cambi, invece al 35' ecco il sesto, quello di Ronchetti per Pecciarini, che diventa ora incriminato.

Un errore davvero clamoroso quello del San Donato che rischia ora di vanificare il risultato del campo. Non resta così che attendere la sentenza del Giudice, ma a scanso di sorprese, l'esito pare scontato.

CLICCA QUA SOTTO PER VEDERE IL VIDEO CON IL RIGORE SEGNATO DAL S. ANDREA PER IL MOMENTANEO 1-1

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 03/10/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,07995 secondi