Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pisa


Il FRATRES PERIGNANO si assicura l'attaccante Prince IGBINEWEKA

Classe 1997, è rapido e veloce ed ha il vizio del goal

"Mi aspetto e spero di fare un bel campionato, voglio dare il meglio e raggiungere insieme ai miei compagni la promozione in Serie D e poi, in futuro, di arrivare a giocare anche a livello professionistico". Arriva a Perignano con le idee ben chiare Osamudiamen Igbineweka, per tutti “Prince”. Attaccante con il vizio del gol, punta rapida e veloce, capace di mettere in crisi tante difese avversarie, questo ragazzo classe 1997 è la nuova aggiunta del reparto offensivo del Fratres Perignano.

Dopo l'ottima stagione vissuta l'anno scorso, il funambolico bomber è passato sotto i radar di tante società, ma alla fine a spuntarla è stata la formazione rossoblu di mister Ticciati. "Ho scelto il Fratres Perignano dopo gli scontri diretti avuti in Promozione. Nella partita che abbiamo giocato contro, dove sono riuscito anche a segnare un gol, a colpirmi è stato soprattutto il comportamento dei miei avversari – spiega Prince -. Ho sentito il loro calore e la loro sincerità quando dopo la gara sono passati da me per farmi i complimenti. Questa cosa mi ha colpito particolarmente. Sono venuto a giocare qui perchè voglio giocare in una squadra unita, sincera e diventare un bel gruppo di amici sia in campo che fuori".

La storia di Prince è una storia che arriva da lontano, più precisamente della Nigeria, dove il ragazzo è nato e dal quale è venuto via all'età di 17 anni. "Sono arrivato in Italia cinque anni fa. Sono sbarcato come tanti a Lampedusa, poi mi sono trasferito a Pisa alla Croce Rossa. In Nigeria ho sempre giocato a pallone, sin da piccolo, quindi mi sono subito informato su dove potessi continuare la mia carriera e così ho avuto l'opportunità di entrare a far parte della squadra del Cep, un quartiere pisano. Per tre anni ho vinto la classifica capocannonieri, pur non giocando tutte le partite. Poi per fortuna ho trovato una famiglia che mi ha dato forza, coraggio, serenità e stimoli per salire di livello così sono passato in Promozione all'Urbino Taccola, dove ho ottenuto buoni risultati. Ed è con l'Urbino Taccola che ho conosciuto il Fratres Perignano. Ho ricevuto molti complimenti dalla dirigenza rossoblù, che poi ha contattato la mia famiglia. Ci siamo incontrati, ho conosciuto la società e la struttura. La dirigenza mi ha subito fatto sentire a casa e io, nonostante avessi ricevuto altre richieste, anche dalla Serie D, ho deciso dii scegliere il Fratres Perignano. Spero di confermare le loro aspettative, regalare soddisfazioni e tante emozioni a tutti i tifosi e soprattutto alla mia famiglia".

Un ragazzo umile, dal cuore d'oro, ma con tanta voglia di far bene e di continuare nel suo meraviglioso percorso di crescita sul terreno di gioco dello stadio Matteoli di Perignano, questo è Prince Igbineweka. A lui va da parte di tutta la società rossoblu, dallo staff tecnico a quello dirigenziale, il più sincero e caloroso benvenuto all'interno del gruppo del Fratres Perignano. 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 26/07/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03183 secondi