Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pisa


Un difensore per mister MANESCHI a PONSACCO: ecco la promessa ALBANESE

Arriva dal Pescara dove era considerato un giovane emergente: "Grazie alla società per aver creduto in me"

Stefano Albanese, 19enne difensore centrale cresciuto nel settore giovanile del Pescara, è ufficialmente un nuovo giocatore dell´Fc Ponsacco 1920. Il periodo di prova, iniziato quasi tre settimane fa, è finito: il direttore sportivo Andrea Luperini e mister Maneschi hanno deciso, c´è spazio anche per lui nel gruppo dei rossoblù che domenica inizieranno il campionato affrontando in casa il Bastia.

"Me l´hanno comunicato ufficialmente poco prima dell´amichevole con la Lucchese e notizia più bella non potevano darmela - dice il giovane difensore abruzzese -: finalmente mando in archivio una parentesi difficile sul piano sportivo e spero di aprirne una bellissima. Ringrazio tantissimo il presidente, il direttore e il mister per la possibilità che mi hanno dato".

Quella di Albanese è la storia di una promessa che ha rischiato seriamente di non avere nemmeno la possibilità di sbocciare, frenato da una lunga sequela di problemi fisici che lo hanno bloccato praticamente per un anno e mezzo proprio nel momento in cui poteva spiccare il salto nel calcio che conta. A Pescara, infatti, era considerato uno dei giovani più promettenti: difensore centrale di personalità e dal piede mancino educato, in grado all'occorrenza anche di disimpegnarsi pure da terzino sinistro, era finito anche nel giro delle nazionali giovanili (Under 16 e Under 17) e balzato agli onori delle cronache locali come difensore goleador (8 reti in 25 partite nell´Under 17 abruzzese calciando rigori e punizioni).
 
Poi, prima un problema alla schiena e poi uno strappo muscolare lo hanno tenuto in infermeria praticamente per quasi 18 mesi. "Ma ora è tutto alle spalle - dice Albanese -: era già felice del fatto che nei venti giorni di lavoro intenso trascorsi qui a Ponsacco non avevo accusato il minimo problema fisico, sia in allenamento che in partita, segno che il peggio è davvero passato. Da ieri sono praticamente al settimo cielo: non vedo l´ora di cominciare".
Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,10145 secondi