Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Il campionato di SERIE A riparte tra emozioni e brividi

L’ultima fine settimana di agosto è stata fondamentale per la stagione calcistica 2019-2020 per tre motivi: ha avviato la conclusione della sessione estiva di calciomercato, ci sono stati i sorteggi di Champions League per la stagione in corso, ma cosa ancora più importante sono state disputate due gare del calibro di Lazio-Roma e soprattutto Juventus-Napoli. Il responso del campo, pur trattandosi ancora di calcio estivo, ci ha confermato lo strapotere della formazione bianconera, quest’anno guidata dal tecnico toscano, Maurizio Sarri, ex allenatore del Napoli. La seconda conferma non è arrivata da queste due gare, ma dall’insidiosa trasferta di Cagliari della nuova Inter di Antonio Conte, squadra che tra quelle che hanno cambiate guida tecnica, risulta quella più coesa e capace di dare battaglia e filo da torcere, almeno per il momento, ai campioni d’Italia in carica e che rende interessante anche il discorso in chiave di scommesse e quote serie a sia per quanto riguarda i big match, che dalla quarta giornata si susseguiranno, sia per quanto riguarda le altre gare del campionato di massima divisione per la stagione 2019-2020.

Primi responsi dal campo sull’avvio di stagione 2019-2020

In questo primo scampolo di campionato è arrivata la conferma del Torino di Walter Mazzarri, mentre Lazio, Genoa e Bologna, assieme alla neo-promossa Verona, hanno dimostrato di essere squadre già pronte e brillanti. Difficile invece dare un giudizio sul Milan di Marco Giampaolo oppure sul Napoli di Carlo Ancelotti. Il Napoli deve sicuramente costruire al meglio una squadra che pur essendosi rinforzata, specialmente in attacco, ha dimostrato evidenti lacune e fragilità nel reparto difensivo, che ha cambiato qualcosa con la partenza di Raul Albiol e l’arrivo di Kostas Manolas. Il difensore greco, pur essendo già andato in gol contro la Juventus, è tra i responsabili delle sette reti subite in campionato. Inizio complicato anche per Koulibaly, uno dei difensori centrali più considerati del nostro campionato, ma che è ancora lontano dal trovare la forma ideale per una stagione così importante come questa.

Il punto della situazione per alcune squadre di serie A

A parte il Milan, ci sono poi Roma, Atalanta, ma soprattutto Fiorentina e Sampdoria, che non hanno certo convinto per il loro inizio di stagione. In particolare la Fiorentina di Vincenzo Montella (foto) è ripartita da dove aveva terminato durante la passata stagione; due sconfitte contro il Napoli in casa e il Genoa in trasferta non sono di certo il modo migliore per ripartire. Stessa cosa per la Sampdoria ora allenata da Eusebio Di Francesco, con un reparto difensivo da rivedere, ma anche con un attacco piuttosto spento e amorfo. Una squadra alla ricerca di gioco e di identità che approfitta della pausa per le Nazionali per riprendere fiato e ripartire al meglio. Buon inizio di stagione per il Torino di Mazzarri, che è stato capace prontamente di riscattare la cocente delusione per via dell’eliminazione durante i turni preliminari di Europa League. Hanno convinto anche Lazio, Genoa, Bologna e un sorprendente Verona, ancora imbattuto in questo inizio di stagione. Tra le quattro la Lazio si conferma una buona squadra, grazie al suo tecnico, Simone Inzaghi che durante la passata stagione è riuscito ad aggiudicarsi la Coppa Italia. Sassuolo, Parma e Brescia, sono invece squadre difficili da valutare fino a questo momento, anche se potenzialmente, specialmente le due emiliane potrebbero effettuare una buona stagione, in tranquillità, in termini di posizione e di classifica finale.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/09/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,17931 secondi