Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Firenze


Lorenzo TAITI lascia la PRESIDENZA del PORTA ROMANA?

"Futuro roseo, con me o con chi verrà al mio posto"

Intervista al presidente del C.S. Porta Romana Lorenzo Taiti.

Salvezza raggiunta con un turno di anticipo, un traguardo che a un certo punto del campionato sembrava impensabile. "Dopo Foiano tutto sembrava perduto. Ricordo il ritorno in pullman, un grande silenzio e tanta preoccupazione. La sconfitta e soprattutto la mancanza di reazione della squadra lasciavano presagire un finale di campionato disastroso. Il rischio retrocessione diretta era concreto, sinceramente in quel momento avrei messo la firma anche per i play-out. Invece dopo quella partita ci siamo ricompattati e siamo ripartiti, vincendo e convincendo nel turno infrasettimanale a Figline e confermandoci la domenica successiva contro la Castiglionese. La squadra ha preso consapevolezza dei propri mezzi e, settimana dopo settimana, siamo arrivati a questo per me straordinario risultato. Non so quanti sarebbero riusciti a venirne fuori come abbiamo fatto noi, i meriti sono prima di tutto del gruppo, perché è la squadra che va in campo e deve dimostrare la domenica, poi dell’allenatore, che anche nei momenti più difficili ha sempre trasmesso fiducia, ben supportato dal direttore sportivo e dalla società".

Nel bilancio sportivo della stagione c’è anche l’ottimo girone di ritorno della squadra Juniores. "L’obiettivo salvezza è stato raggiunto con largo anticipo, e dopo Pasqua ci giocheremo l’accesso alla coppa regionale contro la Lastrigiana. Il bilancio è positivo perché, oltre a confermarci nelle squadre di prima fascia a livello regionale, tanti giovani hanno trovato spazio in prima squadra. Ho sempre avuto la convinzione che la rosa della nostra Juniores fosse competitiva, anche nei momenti più negativi del campionato non ho mai avuto la percezione di rischiare la categoria. Il quinto posto però sarebbe un risultato oltre le più rosee previsioni".

Sia Prima Squadra che Juniores hanno centrato gli obiettivi dopo un cambio di allenatore. Qualcosa è stato sbagliato in estate? "Non credo che le nostre scelte estive fossero sbagliate. Sia Gelli, che ha fatto benissimo nelle stagioni scorse con la Juniores, che Massai sono due ottimi allenatori. A volte semplicemente è necessario fare delle correzioni in corso di rotta, e l’allenatore è sempre il primo a pagare. La nostra fortuna è stata trovare liberi in autunno due allenatori importanti come Calderini e Lacchi".

Il ds Chiarelli ha dichiarato che un anno così vale per cinque. E un anno così da presidente per quanto vale? "Per 10 anni. Non nascondo che per me è stata una stagione davvero logorante, con tante preoccupazioni legate da un lato ai risultati sportivi, dall’altro alla gestione amministrativa quotidiana. Avessi saputo a cosa sarei andato incontro, probabilmente non mi sarei avventurato in questa nuova veste".

Contenti per la salvezza raggiunta. Numeri alla mano, però, questa resta la stagione più difficile per il Porta Romana. Dai 57 punti dello scorso campionato, ai 32 punti attuali. Con quali ambizioni si riparte? "L’anno scorso ci siamo divertiti, lottando fino alla fine per la vittoria del campionato, ma questo divertimento ci è costato caro. Quest’anno invece è stata una sofferenza continua. Serve equilibrio. Le basi per ripartire ci sono, sono convinto che il futuro sia roseo. Ma per poter programmare la prossima stagione sportiva è necessario anzitutto chiarire certi aspetti. Siamo già a metà aprile, prima ci vediamo e meglio è. Servono assunzioni di responsabilità diverse da parte di tutti, non solo da parte di chi si assume l’onere di fare il presidente. Se ripartirò, lo farò con un quadro diverso da quello di quest’anno".

Se ripartirò… E’ possibile che Taiti lasci la presidenza del Porta Romana? "Sì, è un’eventualità…"

Da cosa dipende? "Da situazioni extracalcio, innanzitutto. In primis impegni familiari. Ma non è importante il mio ruolo, io mi sento un consigliere come tutti gli altri, posso fare il presidente, il ds, il semplice consigliere o anche niente. Determinante sarà la condivisione di reponsabilità di tutto il consiglio, non bastano i buoni propositi…"

Fonte: www.csportaromana.it

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



VIDEO SCANDICCI, parlano il presidente RORANDELLI e il mister DAVITTI

Soddisfazione in casa Scandicci per la salvezza raggiunta domenica scorsa vincendo la gara di playout contro la Sinalunghese. Le parole del Presidente Fabio Rorandelli: "Siamo veramente contenti, è stata una stagione complicata all'inizio e recuperata molto bene nel girone di ritorno. Oggi tanti tifosi al "Turri"? A Scandicci si sta creando un bel movimento positivo"...leggi
20/05/2019

VIDEO, SCANDICCI in festa per la SALVEZZA in SERIE D

Grande vittoria dello Scandicci nella finale Playout! I Blues di mister Davitti vincono 3-0 in un Turri pieno di tifosi e ragazzi delle giovanili contro la Sinalunghese, e si confermano in Serie D per il tredicesimo anno di fila!Primo tempo equilibrato, nella ripresa lo Scandicci passa in vantaggio con una punizione di Martini al 65', e raddoppia (dopo una doppia occasione Bragadin-...leggi
20/05/2019

SERIE D, dopo la SALVEZZA lo SCANDICCI conferma mister Claudio DAVITTI

Lo Scandicci, nella persona del Presidente, Arch. Fabio Rorandelli, all’indomani della vittoria per 3-0 nel Play-Out contro la Sinalunghese, che ha permesso il mantenimento della categoria di Serie D, rilascia il seguente comunicato: Per la prossima stagione sportiva 2019/2020, lo Scandicci 1908, dato il conseguimento dell’obiettivo prefissato, conferma sia il Dirett...leggi
20/05/2019

SPAREGGI NAZIONALI, il FUCECCHIO va sotto e non recupera più

Fucecchio-Valle del Tevere 0-1  FUCECCHIO: Del Bino, Intreccialagli, Kazazi, Pizza, Sabatini, Pinto, Tremolanti (12' st. Borgioli), Fioravanti, Mazzanti (81' Cenci), Guarisa (24' st. Rovai), Sciapi. A disposizione Doveri, Tani, Mangiantini, Dini, Rigirozzo, Papa. Allenatore Claudio Targetti.VALLE DEL TEVERE: Aniello, Paletta,...leggi
19/05/2019

La RIGNANESE annuncia il NOME dell'ALLENATORE per il 2019/2020

La Rignanese si separa da Francesco Nenciarini ed annuncia l'allenatore per la prossima stagione, che sarà Francesco Lucchesi. Questo il comunicato del club biancoverde: L'Usd Rignanese dà il benvenuto a Francesco Lucchesi nuovo allenatore della prima squadra per la stagione 2019-20. Trentasette anni con esperienze maturate nel Lanciotto Campi, Vaianes...leggi
17/05/2019

FINALE SUPERCOPPA PROMOZIONE: Pecciolese-Pontremolese 5-4 dopo rigori

Ultimo atto della stagione anche per la Promozione con la disputa della finale della SUPERCOPPA di PROMOZIONE tra la Pecciolese e la Pontremolese. Si gioca al "Bozzi" di Firenze in un giornata con cielo plumbeo e con poco pubblico vista la giornata lavorativa e, soprattutto l'orario. Pecciolese-Pontremolese 5-4 (dopo i calci di rigore la gara era terminata 0-0) ...leggi
17/05/2019

Stefano LACCHI è il nuovo ALLENATORE del PORTA ROMANA

Il C.S. Porta Romana Oltrarno comunica di aver affidato la conduzione tecnica della prima squadra a mister Stefano Lacchi. Ex-calciatore professionista con trascorsi nella Fiorentina e in società di serie B, Lacchi è stato un punto di forza del Porta Romana negli anni 2000. In occasione della festa per i 50 anni della società è stato eletto nella Top 11 All Time...leggi
17/05/2019

Massimo ZAVAGLIA non sarà l'allenatore del VALDARNO FC nel 2019/2020

Le strade del Valdarno Football Club e di mister Massimo Zavaglia si separano: non sarà dunque lui la guida tecnica nella prossima stagione. Questo il comunicato: La Società Valdarno Football Club, nella persona del suo Presidente Simone Simoni e di tutto il consiglio direttivo comunica che Massimo Zavaglia non sarà l’allenatore della prima squ...leggi
15/05/2019

Il SAN DONATO TAVARNELLE ufficializza il nuovo DIRETTORE SPORTIVO

Il San Donato Tavarnelle comunica di aver scelto per la stagione 2019-2020 la figura del nuovo direttore sportivo. Il nome del nuovo direttore sportivo è quello di Giacomo Biagi che ha alle spalle importanti esperienze con la Colligiana e lo Scandicci. Giacomo Biagi, classe '72, è nativo di Colle Val D’Elsa. Un passato da gioca...leggi
15/05/2019


PLAYOFF PROMOZIONE GIRONE C, PONTASSIEVE rimonta e vola in finale

Pontassieve - Cortona Camucia 4-2 PONTASSIEVE: Trezza, Reggioli, Pantiferi M., Giuntoli, Fantechi, Maccari, Bachi, Saccardi, Renzi, Renna, Natale. A disposizione: Salucci, Cambi, Francia, Falsini, Sottili, Privitera, Bagnoli, Santini, Yasser. Allenatore: Massi. CORTONA CAMUCIA: Caneschi, Poggesi, Pilleri, Morvidoni, Barbagli,...leggi
13/05/2019

SERIE D, il diesse MASSIMO MANGANELLI lascia il SAN DONATO TAVARNELLE

Il San Donato Tavarnelle comunica che il rapporto fra il direttore sportivo Massimo Manganelli e la società giallo blu non proseguirà nella stagione 2019/2020. Una decisione consensuale quella maturata dalle due parti in causa che hanno optato così per la conclusione amichevole del loro rapporto. La società del San Donato Tavarnell...leggi
14/05/2019

ECCELLENZA, FUCECCHIO attende di scoprire il nome del suo avversario

Sarà il VALLE DEL TEVERE (di Forano) o il MONTEROTONDO SCALO l'avversario del Fucecchio nella semifinale playoff nazionali. Tutto si deciderà nell'ultima giornata del campionato Ecellenza Lazio girone A in programma domenica 12 Maggio.  La gara di andata si giocherà a Fucecchio il 19 Maggio, ma la società toscana è pronta a chiedere di antici...leggi
10/05/2019

VIDEO SUPERCOPPA ECCELLENZA: Grassina-Grosseto 2-1

Grassina e Grosseto sul terreno del CFF Gino Bozzi per contendersi la Supercoppa Eccellenza “Giovanni Giandonati” (arrivata alla quarta edizione) per le società che hanno vinto i gironi “A” – “B” del Campionato di Eccellenza. A differenza delle passate stagioni, stavolta si affrontano solo le vincenti dei due gironi,m senza il coinvolgimento dell...leggi
09/05/2019

Giovedì 9 maggio la SUPERCOPPA di ECCELLENZA al "Gino Bozzi"

Giovedì 9 maggio alle ore 18,00 sul terreno del “Gino Bozzi”, l’impianto fiorentino già sede del Centro di Formazione LND, si giocherà la finale della quarta edizione della SuperCoppa di Eccellenza Giovanni Giandonati tra Grassina e Grosseto. La manifestazione si svolgerà in gara unica nella quale si incontreranno le due squad...leggi
08/05/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03003 secondi