Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Prato


"Relazionatevi senza essere scontrosi e sappiate che c'è un limite"

Interessante incontro degli arbitri pratesi con il responsabile della CAN B Emidio Morganti

Emidio Morganti agli arbitri pratesi: "Siate orgogliosi di quello che state facendo!" e poi “creare un senso di appartenenza richiede di dedicare tempo e spazio all’ascolto e alla cura degli altri". L’iniziativa che porta Arbitri e Dirigenti che operano a livello nazionale all’interno delle Sezioni ha proprio questo scopo, e quanto vissuto dagli arbitri pratesi nei giorni scorsi ne è stata, ancora una volta, la conferma.

La Sezione di Prato ha avuto il piacere di ospitare il Responsabile della CAN B Emidio Morganti , che, in un clima di confidenza e dialogo si è raccontato e, in modo diretto e chiaro, ha voluto condividere con la platea consigli, aneddoti e spunti di riflessione. La riunione si è aperta con la visione di alcuni spezzoni del film "Sully", storia di un pilota che salva numerosi passeggeri con un atterraggio di emergenza.

Morganti ha legato il ruolo del capitano del film all’arbitraggio: ha voluto sottolineare come sia necessario "essere in grado di portare a termine la partita qualunque cosa succeda durante la stessa, gestendo al meglio la nostra emotività. Si è soffermato sulla paura di commettere errori, che non deve essere un ostacolo al nostro prendere decisioni ma, anzi è fondamentale essere in grado di sorridere, inteso come il “saper vivere le cose per l’emozione che in quel momento ci danno”.

Ha ribadito come andare sul terreno di gioco solo con la conoscenza del regolamento non basti ad eliminare “l’effetto sorpresa”, deleteria per l’arbitraggio, ma quanto la capacità dell’arbitro di reagire, essendo pronto "a prendere l’iniziativa all’interno del terreno di gioco" sia sempre più importante. Emidio ha voluto porre l’accento sul fatto di non sentirsi mai arrivati ma di guardare agli altri, non per imitarli, ma per vedere nei loro punti di forza uno stimolo per la propria crescita a livello umano e arbitrale.

Altro aspetto sul quale si è soffermato è stato quello che, pur con tutte le innovazioni tecnologiche, "la decisione resta sempre nostra come arbitri e non è possibile delegarla ad altri".

In ultima analisi Morganti si è soffermato sul rapporto da avere con i calciatori sul terreno di gioco: è importante essere "come il cubo che possiede facce e spigoli: le prime ci permettono di relazionarsi con calciatori e dirigenti senza essere scontrosi, mentre gli spigoli consentono di far comprendere agli stessi il limite oltre il quale non si può andare. In alcune occasioni è necessario togliere la divisa laddove si sbagli, mantenendo però il proprio essere, l’orgoglio per ciò che stiamo facendo”.

In conclusione ha delineato i tre aspetti che, secondo lui, deve avere l’arbitro attuale e del futuro: essere un atleta, tecnicamente preparato, e prestare sempre più attenzione ai particolari e al comportamento. Al termine il Presidente Tommaso Di Massa ha voluto ringraziare Morganti per la sua disponibilità e per la passione che ha trasmesso ai ragazzi presenti.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



E' polemica a PRATO sul "LUNGOBISENZO": la replica della ZENITH AUDAX

Zenith Audax sul piede di guerra dopo le accuse politiche presentate da parte dell'opposizione in Consiglio Comunale a Prato circa la manifestazione d'interesse maturata dalla società del presidente Carmine Valentini per la gestione dello stadio "Lungobisenzio". Un'interpellanza è stata presentata dal capogruppo Claudio Belgiorno che definisce "anomala" la procedura. ...leggi
22/07/2019

Iniziati i LAVORI per la REALIZZAZIONE del nuovo IMPIANTO del MEZZANA

Dopo un anno di duro lavoro, i lavori per la realizzazione del nuovo impianto sportivo del G.S. Mezzana Asd sono iniziati.Un investimento importante per il gruppo sportivo che permetterà di migliorare l’attività sociale e sportiva con la realizzazione del campo sintetico ad undici. Le operazioni sono iniziate con l'abbattimento delle vecchie recinzioni da par...leggi
17/07/2019

La ZENITH AUDAX ufficializza lo STAFF TECNICO per il 2019/2020

La Zenith Audax comunica lo staff tecnico per la stagione 2019/2020: Resp. Prima Squadra e Juniores: Enrico CammelliResp. Settore Giovanile: Marco MagniResp. Scuola Calcio: Maurizio BiscardiResp. Scuola Calcio: Alessio BacciCoord. Progetto Women: Giulia ValentiniResp. Medico: Paolo BurchiettiPrep. Portieri Prima Squadra...leggi
17/07/2019

"TOP ALLENATORE 2018-2019", l'AIAC PRATO assegna i suoi PREMI

Grande serata di premiazioni organizzata dall'AIAC di Prato chiamata "Top Allenatore 2018-19″. Durante la manifestazione, coordinata dal presidente Ruggero Di Vito e presentata dal giornalista Massimiliano Masi, sono stati premiati gli allenatori pratesi che hanno ottenuto vittorie nei vari campionati. Tante le personalità presenti alla serata: il commentatore radiofonico e...leggi
27/06/2019

Il MALISETI smentisce di voler rinunciare al campionato di PROMOZIONE

Il Maliseti smentisce categoricamente le voci, assolutamente prive di ogni fondamento, che da alcuni giorni si stanno rincorrendo nell'ambiente circa la rinuncia al prossimo campionato di Promozione. "Trattasi di fake-news messe in giro ad arte per gettare discredito sulla nostra società - spiega il presidente Tommaso Guasti - il Maliseti non ha alcuna inte...leggi
12/06/2019

PRATO piange la prematura MORTE di ROBERTO LABADINI

E’ morto Roberto Labadini. L’ex numero dieci del Prato si è spento all’età di 54 anni dopo aver lottato con una terribile malattia la SLA. Una notizia che è subito rimbalzata in città facendo crollare nel dolore i tanti tifosi biancazzurri, che hanno ammirato le doti del talentuoso centrocampista che a Prato è stato protagonista per dive...leggi
05/04/2019

"Invece di rispettarmi, l'avversario mi denigrava per il mio passato"

"Oggi nella partita con una squadra prima in classifica un giocatore di questa Squadra mi ha ripetutamente chiesto chi fossi, dove avessi mai giocato e chiesto se volessi la sua maglia e il suo autografo... ; Che Delusione... Sono tonato a casa amareggiato perché io appartengo a un calcio fatto di RISPETTO e VALORI. Non mi sarei mai permesso di comportarmi così anzi quando...leggi
12/03/2019

Il COIANO SANTA LUCIA piange la SCOMPARSA di RODOLFO BECHERI

Stanotte è venuto a mancare Rodolfo Becheri, presidente storico del Coiano Santa Lucia, grande appassionato di calcio il cui impegno ha contribuito al successo di talenti come Christian Vieri ed Alessandro Diamanti. Quest'ultimo tra l'altro è nipote di Rodolfo. Il Presidente e l'intera dirigenza del Coiano Santa Lucia ...leggi
12/03/2019

PROMOZIONE, cambia ancora l'ALLENATORE del CALENZANO

L'Athletic Calenzano Calcio A.S.D. (Promozione girone A) comunica che al fine di farsì che la Prima Squadra trovi stimoli ed entusiasmo con una nuova guida tecnica in un momento così delicato ed importante del campionato, ha accettato le dimissioni del proprio allenatore Sig. Roberto D'Annibale. La squadra è stata affidata a Luca Vettori, allenatore Uefa A ed istrut...leggi
08/03/2019

BARDAZZI e BECHERI commentano il weekend super del MALISETI TOBBIANESE

Un week-end strepitoso per i colori amaranto, con tutte vittorie dalla Promozione ai Giovanissimi B. Sui diversi organi di stampa (giornali, siti, radio, tv) ampio risalto è stato dedicato alla squadra top della settimana (ma, risultati alla mano, a livello giovanile il Maliseti Tobbianese è certamente la società pratese top dell'ultimo decennio). Per il sito ufficiale abbi...leggi
28/02/2019

VIDEO Il MALISETI T. continua a PUNTARE sui ragazzi CRESCIUTI in CASA

Dopo il debutto da titolare nel turno precedente del difensore centrale Niccolò Bambini, nel match interno contro la Larcianese (0-0) il Maliseti Tobbianese ha fatto partire dal primo minuto altri due elementi classe 1999: il centrocampista Tommaso Vannucchi e l'attaccante Francesco Gialluisi. "Sono tutti ragazzi del paese, che sono con noi dalla Scuola Calcio, come tanti...leggi
11/02/2019

VIDEO PROMOZIONE GIR. A, gara da RECORD con CINQUE RIGORI assegnati

Sono stati cinque i rigori assegnati dall'arbitro Merlino di Pontedera in occasione di Viaccia-Lampo, gara disputatasi domenica 3 febbraio, terminata 1-4 e valevole per la diciannovesima giornata del Girone A di Promozione. Tutti realizzati i tiri dagli undici metri: padroni di casa avanti con Martin, pareggio ospite ad opera di Bonfigli e vantaggio firmato Fattori; ancora a segno Bonfi...leggi
05/02/2019


Il PRATO oppone all'archiviazione del procedimento contro il SINDACO

L'A.C. Prato comunica che nella giornata di ieri (giovedì 10 Gennaio ndr) tramite il proprio legale ha provveduto a depositare presso la cancelleria del Tribunale l’opposizione alla richiesta di archiviazione del procedimento penale a carico del Sindaco Matteo Biffoni per le ipotesi di reato di abuso di ufficio e diffamazione nell’ambito della vicenda relativa alla r...leggi
12/01/2019

"PRATO è una grande SOCIETA', sono PRONTO a DIMOSTRARE il mio VALORE"

Difensore centrale classe 1999 cresciuto nei settori giovanili di Lucchese, Tuttocuoio e Pistoiese, Matteo Ghimenti, dopo l'esperienza con il Valdinievole Montecatini della passata stagione, difende adesso la maglia dell'A.C. Prato in Serie D. “Prato è una grande società, seria, che mantiene gli impegni, e che non merita di stare in questa categoria sia per l...leggi
02/01/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,29855 secondi