Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Prato


"Relazionatevi senza essere scontrosi e sappiate che c'è un limite"

Interessante incontro degli arbitri pratesi con il responsabile della CAN B Emidio Morganti

Emidio Morganti agli arbitri pratesi: "Siate orgogliosi di quello che state facendo!" e poi “creare un senso di appartenenza richiede di dedicare tempo e spazio all’ascolto e alla cura degli altri". L’iniziativa che porta Arbitri e Dirigenti che operano a livello nazionale all’interno delle Sezioni ha proprio questo scopo, e quanto vissuto dagli arbitri pratesi nei giorni scorsi ne è stata, ancora una volta, la conferma.

La Sezione di Prato ha avuto il piacere di ospitare il Responsabile della CAN B Emidio Morganti , che, in un clima di confidenza e dialogo si è raccontato e, in modo diretto e chiaro, ha voluto condividere con la platea consigli, aneddoti e spunti di riflessione. La riunione si è aperta con la visione di alcuni spezzoni del film "Sully", storia di un pilota che salva numerosi passeggeri con un atterraggio di emergenza.

Morganti ha legato il ruolo del capitano del film all’arbitraggio: ha voluto sottolineare come sia necessario "essere in grado di portare a termine la partita qualunque cosa succeda durante la stessa, gestendo al meglio la nostra emotività. Si è soffermato sulla paura di commettere errori, che non deve essere un ostacolo al nostro prendere decisioni ma, anzi è fondamentale essere in grado di sorridere, inteso come il “saper vivere le cose per l’emozione che in quel momento ci danno”.

Ha ribadito come andare sul terreno di gioco solo con la conoscenza del regolamento non basti ad eliminare “l’effetto sorpresa”, deleteria per l’arbitraggio, ma quanto la capacità dell’arbitro di reagire, essendo pronto "a prendere l’iniziativa all’interno del terreno di gioco" sia sempre più importante. Emidio ha voluto porre l’accento sul fatto di non sentirsi mai arrivati ma di guardare agli altri, non per imitarli, ma per vedere nei loro punti di forza uno stimolo per la propria crescita a livello umano e arbitrale.

Altro aspetto sul quale si è soffermato è stato quello che, pur con tutte le innovazioni tecnologiche, "la decisione resta sempre nostra come arbitri e non è possibile delegarla ad altri".

In ultima analisi Morganti si è soffermato sul rapporto da avere con i calciatori sul terreno di gioco: è importante essere "come il cubo che possiede facce e spigoli: le prime ci permettono di relazionarsi con calciatori e dirigenti senza essere scontrosi, mentre gli spigoli consentono di far comprendere agli stessi il limite oltre il quale non si può andare. In alcune occasioni è necessario togliere la divisa laddove si sbagli, mantenendo però il proprio essere, l’orgoglio per ciò che stiamo facendo”.

In conclusione ha delineato i tre aspetti che, secondo lui, deve avere l’arbitro attuale e del futuro: essere un atleta, tecnicamente preparato, e prestare sempre più attenzione ai particolari e al comportamento. Al termine il Presidente Tommaso Di Massa ha voluto ringraziare Morganti per la sua disponibilità e per la passione che ha trasmesso ai ragazzi presenti.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Roberto DI VITO: "VITTORIA di CARATTERE, ora continuità di risultati"

Gruppo e carattere: all'indomani della vittoria sul Flaminia, sono queste le due parole chiave che aiutano a descrivere al meglio il momento dell'Aglianese. La partita di domenica scorsa, oltre ai tre punti, ha regalato conferme importanti. La squadra è unita e in queste prime dieci giornate di campionato ha dimostrato di poter giocare alla pari con tutte; se c'è un rammarico, &eg...leggi
06/11/2019

ZENITH AUDAX fa giocare in ECCELLENZA sei ragazzi cresciuti nel club

Soddisfazione in casa Zenith Audax (Eccellenza girone B) per aver schierato ben sei giocatori provenienti dal proprio settore giovanile nella gara vittoriosa di domenica 3 Novembre contro il San Gimignano. Si tratta di Andrea Maretto (1989), Francesco Magelli (1998), Lorenzo Ferraro (1999), Andrea Saccentti (2000), Iacopo Mari (2002), Christian Vollero (2003). Da notare, come si...leggi
04/11/2019

PROMOZIONE GIR. A, PARI esterno per il PRATO 2000 che cede il primato

Pieve Fosciana – Prato 2000 0-0 PIEVE FOSCIANA: Regoli, Angelini, Pieri, Biagioni, Barsanti Umberto, Dini (44’pt Bacci), Lucchesi, Parmigiani, Giusto Odoardo (20’st Piacentini), Alfredini (30’st Babboni), Barsanti Lucca (24’st Triti). A disp. Levrini, Motroni, Giusti Gioele, Barsotti, Sanchez. All. Stefano Fracassi. ...leggi
27/10/2019

PROMOZIONE GIR. A, ecco il nuovo ALLENATORE in SECONDA del MALISETI

Mister Jacopo Masi, responsabile della scuola calcio èlite e istruttore Esordienti 2008, entra a far parte anche dello staff tecnico della prima squadra con il ruolo di viceallenatore. Masi, allenatore Uefa B, lavorerà a stretto contatto con il player-coach Francesco Fabbri. Le parole di mister Masi: "Sono felice di questo incarico, spero di poter aiutare Francesco...leggi
23/10/2019

PROMOZIONE GIR. A, il nuovo ALLENATORE del MALISETI è una "SORPRESA"

Dopo le dimissioni per problemi familiari da parte di Leonardo Bruscoli, il Maliseti Seano ha ufficializzato il nome del nuovo lavoro. Il Direttore Generale Simone Bardazzi ha optato per una soluzione interna, con l'attaccante Francesco Fabbri, in possesso del patentino UEFA B ed attualmente infortunato, che ricoprirà il duplice ruolo. Bardazzi spiega i motivi che lo hanno s...leggi
16/10/2019

PROMOZIONE GIR. A, si DIMETTE l'ALLENATORE del MALISETI SEANO

Leonardo Bruscoli lascia il Maliseti per problemi familiari. L'allenatore prima della partita contro il Montespertoli ha rassegnato le proprie dimissioni. Dopo la gara la comunicazione ai giocatori e agli sportivi amaranto: "Lascio perché ho grosse difficoltà che mi impediscono di andare avanti. Sono veramente dispiaciuto di lasciare questo gruppo, per me è sta...leggi
15/10/2019

CLAMOROSO al VIACCIA: si DIMETTE il DIRETTORE GENERALE Claudio GORI

Una notizia clamorosa soprattutto inattesa. Claudio Gori ha lasciato il ruolo di direttore generale del Viaccia Calcio. Un vero e proprio fulmine a ciel sereno, visti gli ottimi risultati raccolti dal Viaccia negli ultimi campionati di Prima Categoria e Promozione e sopratutto all’indomani della brillante affermazione casalinga per 3-0 con il Pieve a Fosciana, oltre al rilancio del settor...leggi
03/10/2019

Torna questa sera su TV PRATO la trasmissione "IL GIOCO E' FATTO"

Il calcio torna protagonista del lunedì sera di TV Prato. Lunedì 16 settembre al via la nuova edizione de "Il Gioco è fatto", storica trasmissione calcistica sul calcio dilettanti toscano. La conduzione sarà affidata allo storico volto del calcio di TV Prato, Massimiliano Masi, affiancato dalla splendia Diletta Bitorzoli, mentre in redazione ci saranno Andrea L&rsquo...leggi
16/09/2019

SERIE D, il PRATO comunica il programma delle AMICHEVOLI

La Società A.C. Prato (serie D) comunica di seguito il programma delle gare amichevoli estive della prima squadra:- Domenica 04.08.2019 Ore 17:00 AC Prato vs Rappresentativa AIC (Campo Sportivo di Fiumalbo)- Sabato 10.08.2019 Ore 17:30 Scandicci vs AC Prato (Stadio Turri di Scandicci)- Mercoledì 14.08.2019 Ore 18:00 Zenith Audax vs AC Prato (Stadio Chiavacci di P...leggi
01/08/2019

E' polemica a PRATO sul "LUNGOBISENZO": la replica della ZENITH AUDAX

Zenith Audax sul piede di guerra dopo le accuse politiche presentate da parte dell'opposizione in Consiglio Comunale a Prato circa la manifestazione d'interesse maturata dalla società del presidente Carmine Valentini per la gestione dello stadio "Lungobisenzio". Un'interpellanza è stata presentata dal capogruppo Claudio Belgiorno che definisce "anomala" la procedura. ...leggi
22/07/2019

Iniziati i LAVORI per la REALIZZAZIONE del nuovo IMPIANTO del MEZZANA

Dopo un anno di duro lavoro, i lavori per la realizzazione del nuovo impianto sportivo del G.S. Mezzana Asd sono iniziati.Un investimento importante per il gruppo sportivo che permetterà di migliorare l’attività sociale e sportiva con la realizzazione del campo sintetico ad undici. Le operazioni sono iniziate con l'abbattimento delle vecchie recinzioni da par...leggi
17/07/2019

La ZENITH AUDAX ufficializza lo STAFF TECNICO per il 2019/2020

La Zenith Audax comunica lo staff tecnico per la stagione 2019/2020: Resp. Prima Squadra e Juniores: Enrico CammelliResp. Settore Giovanile: Marco MagniResp. Scuola Calcio: Maurizio BiscardiResp. Scuola Calcio: Alessio BacciCoord. Progetto Women: Giulia ValentiniResp. Medico: Paolo BurchiettiPrep. Portieri Prima Squadra...leggi
17/07/2019

"TOP ALLENATORE 2018-2019", l'AIAC PRATO assegna i suoi PREMI

Grande serata di premiazioni organizzata dall'AIAC di Prato chiamata "Top Allenatore 2018-19″. Durante la manifestazione, coordinata dal presidente Ruggero Di Vito e presentata dal giornalista Massimiliano Masi, sono stati premiati gli allenatori pratesi che hanno ottenuto vittorie nei vari campionati. Tante le personalità presenti alla serata: il commentatore radiofonico e...leggi
27/06/2019

Il MALISETI smentisce di voler rinunciare al campionato di PROMOZIONE

Il Maliseti smentisce categoricamente le voci, assolutamente prive di ogni fondamento, che da alcuni giorni si stanno rincorrendo nell'ambiente circa la rinuncia al prossimo campionato di Promozione. "Trattasi di fake-news messe in giro ad arte per gettare discredito sulla nostra società - spiega il presidente Tommaso Guasti - il Maliseti non ha alcuna inte...leggi
12/06/2019

PRATO piange la prematura MORTE di ROBERTO LABADINI

E’ morto Roberto Labadini. L’ex numero dieci del Prato si è spento all’età di 54 anni dopo aver lottato con una terribile malattia la SLA. Una notizia che è subito rimbalzata in città facendo crollare nel dolore i tanti tifosi biancazzurri, che hanno ammirato le doti del talentuoso centrocampista che a Prato è stato protagonista per dive...leggi
05/04/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05187 secondi