Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Lucca


"MUSSI guardi in casa sua: a noi VANGIONI va bene così"

Il presidente del Seravezza Pozzi Lorenzo Vannucci replica al collega del Real Forte Querceta

Passano poche ore e arriva, puntuale, la replica del Seravezza Pozzi alle dichiarazioni (LEGGI QUA) del presidente del Real Forte Querceta Alessandro Mussi dopo il derby di ieri pomeriggio nel girone E della serie D. E' lo stesso Lorenzo Vannucci, massimo dirigente del club verde-azzurro a cercare la redazione di TOSCANAGOL per esprimere il proprio risentimento e quello di tutto il Seravezza Pozzi.

"Certo - dice - Mussi si riferisce a Vangioni, ma noi ci sentiamo tutti parte in causa in quello che ha dichiarato. Devo così rispondere personalmente, visto che si parla di un nostro tesserato".

Vannucci è dispiaciuto, e sottolinea anche quello che era successo ieri prima della partita. "Abbiamo mandato attraverso lo speacker dello stadio un messaggio prima della partita che voleva essere distensivo e di accoglienza verso il Real Forte Querceta, società con la quale, al pari delle altre, vogliamo avere un rapporto di sportività. Ora invece mi ritrovo a dover difendere da varie parti il mio allenatore da accuse che trovo insensate".

Il presidente seravezzino vuole sottolineare il suo comportamento tenuto ieri. "La mia risposta a Mussi l'ho già data per come li abbiamo accolti ieri. Noi siamo uomini di sport. A fine partita mi sono intrattenuto con l'allenatore Brachi che era chiaramente sconsolato. Gli ho detto di tenere duro, che magari con alcuni cambi le cose potranno migliorare. Gli ho fatto un in bocca al lupo per il futuro. Nello spogliatoio c'era solo il diesse Ulivi, nessun altro dirigente del Real Forte Querceta. Ulivi è stato molto educato, era chiaramente abbattuto, ma anche a lui ho fatto un incoraggiamento. Nel calcio è logico avere momenti difficili, sono successi a tutti. Noi ci siamo comportanti con grande stile e sportività".

Andiamo sullo specifico e sulle "accuse" a Vangioni. "E' una settimana che leggiamo che con la riapertura del mercato il Real Forte Querceta manderà via diversi elementi e ne prenderà altri. Ho letto pure su TOSCANAGOL (LEGGI QUA) un'intervista a mister Brachi. Dunque? Ci vengono a cercare noi se lo diciamo. Mi sembra che ci si arrampichi sugli specchi. Non è corretto che un presidente attacchi l'allenatore di un'altra squadra. Io non mi permetterei mai. Vangioni ha detto solo quello che dicono loro. Ma di cosa vogliamo parlare?"

E poi c'è il discorso dell'anticalcio praticato dal Seravezza. "Mah, mi sembra che domenica siano stati loro l'anticalcio. Non hanno toccato palla, soprattutto nel primo tempo non c'è stata partita. Noi ci siamo permessi di fare cinque cambi e gestito le cose sino in fondo senza problemi.. C'erano 500 persone a vedere la gara e mi sembra che il pensiero sia sta univoco".

Mussi magari non si riferiva al derby, ma all'atteggiamento tattico spesso usato da Vangioni. "E' un suo modo di fare calcio. C'è quello di Mourinho, c'è quello di Guardiola. Io magari preferirei quest'ultimo, però ognuno è libero di interpretarlo alla sua maniera. Sono poi i risultati che determinano se le scelte sono giuste o sbagliate. Io posso solo dire che sono tre anni che Vangioni è con noi e che ha fatto e sta facendo benissimo. Per noi fare la D è come essere in Champions League. Io mi tengo stretto Vangioni, ognuno tenga il suo allenatore. E io guardo in casa mia, non come fa Mussi".

Questa la risposta al collega del Real Forte Querceta. Ora, visti i tanti discorsi che si sentono dire in giro. giusto una precisazione su Rodriguez, l'attaccante cubano che sta facendo ancora una volta faville. Qualcuno dice che con la riapertura del mercato se ne andrà. "Lo dicevano giusto giusto un anno fa, di questi tempi. Poi ricordate come andò? Che restò a Seravezza, una società piccola dove però tutto funziona con precisione, i rimborsi sono puntuali e dove lui è sicuramente un grande protagonista. Ora posso solo ribadire che Rodriguez è un tesserato nostro e lo sarà fino al termine della stagione. Se poi qualcuno è interessato a lui, che mi telefoni e ci incontriamo. Ma l'offerta deve essere sostanziosa. Stesso discorso se arrivasse un club professionistico. In ogni caso noi non siamo interessati a darlo via, vogliamo fare un campionato da protagonisti e l'ultimo arrivo di Grassi ne è la testimonianza".

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 26/11/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



PROMOZIONE GIR. A, cambia l'ALLENATORE del PIETRASANTA

Cambio alla guida tecnica del Pietrasanta: dopo le dimissioni di Giuseppe Della Bona, arrivate dopo la sconfitta di misura (1-0) sul campo della Pontremolese, sulla panchina del club versiliese si è infatti seduto l’ex allenatore di Aglianese e San Marco Avenza Riccardo Bracaloni. ...leggi
15/02/2019

Il VIAREGGIO 2014 esonera il Direttore Sportivo Alberto RECCOLANI

Continua senza sosta l'ondata di epurazione messa in atto dalla nuova proprietà del Viareggio 2014: dopo gli esoneri degli allenatori Luigi Pagliuca prima, e Antonio Aiello poi, con la guida tecnica della squadra affidata a Lelio Biancalana, è ufficiale anche la fine del rapporto con il Direttore Sportivo Alberto Reccolani. Reccolani è una figura storica del club vi...leggi
15/02/2019

PRIMA GIRONE A, DIAVOLI NERI GORFIGLIANO ancora senza ALLENATORE

Ancora nessuna fumata bianca per quanto riguarda il nome del nuovo allenatore dei Diavoli Neri Gorfigliano (Prima girone A). La società tramite il diesse Ivano Orsi sta portando avanti alcuni contatti, ma al momento non c'è alcun accordo definitivo. "Abbiamo dei colloqui - conferma lo stesso Orsi (NELLA FOTO) a TOSCANAGOL - ma non c'è niente di defi...leggi
14/02/2019

"IL PRIMATO DEL GIOCO": evento da non perdere per tutti gli ALLENATORI

Appuntamento importante LUNEDI' 18 FEBBRAIO (ore 15,30) presso lo Stadio Comunale di Altopascio (Via F.lli Rosselli, 45 - Altopascio) dove l'A.I.A.C. di Lucca in collaborazione con il Tau Calcio Altopascio si "andrà" in campo con Mister Francesco D'Arrigo, docente della Scuola Allenatori del Settore Tecnico di Coverciano.  ...leggi
12/02/2019

PRIMA GIRONE A, i DIAVOLI NERI GORFIGLIANO esonerano ZUDDAS

Svolta tecnica ai Diavoli Neri Gorfigliani dove all'indomani del pareggio (3-3) sul campo del Tirrenia ultimo in classifica, la società ha deciso di esonerare mister Gabriele Zuddas. Una decisione sofferta, questo è quanto emerge dal club, ma fatto solo per cercare di dare la cosiddetta "scossa" all'ambiente. Si chiude così l'esperienza di Zuddas (NELLA FOTO) dopo una stagi...leggi
12/02/2019

TERZA CATEGORIA LUCCA, i risultati dei POSTICIPI nel GIRONE A

Due posticipi lunedì 11 Febbraio nel girone A della Terza categoria di Lucca. Era in programma l'atteso derby di Viareggio tra l'Atletico Viareggio e la capolista Sporting Viareggio: la gara è terminata senza reti sullo 0-0. Con questo punto lo Sporting Viareggio sale a quota 47 punti in classifica, quattro in più del San Macario che lo insegue a quota 43. Nell'altr...leggi
12/02/2019

Il VIAREGGIO cambia ancora: esonerato l'allenatore ANTONIO AIELLO

Clamoroso al Viareggio 2014 (serie D girone E) dove si registra un altro cambio in panchina. Dopo l'esonero di Luigi Pagliuca il 7 gennaio, ora tocca a chi lo aveva sostituito. Antonio Aiello non è più l'allenatore delle zebre. Dopo sole 6 partite viene cambiato: era partito bene con 7 punti nelle prime 3 gare, poi però sono arrivate 3 sconfitte consecutive che ha...leggi
11/02/2019

VIDEO SERIE D GIRONE E, Ghivizzano Borgoamozzano-Cannara 1-2

Ghiviborgo - Cannara 1-2 GHIVIBORGO: Sottoriva, Barsotti, Dell'Orfanello (35' st Presicci), Tagliavacche (42' Remorini), Maccabruni (17' st Paccagnini), Diana, Marino (30' st Nolè), Ghini, Ortolini, Frugoli, Chianese. A disposizione: Petroni, Lecceti, Gargano, Marigliani, Nottoli. Allenatore: Spanu (Pagliuca squalificato).CANNA...leggi
11/02/2019

COPPA TOSCANA PRIMA: River Pieve-Certaldo 1-0

Recupero del  quarto di finale di Coppa Toscana Prima Categoria tra River Pieve e Certaldo, gara che non venne giocato il 30 gennaio a causa dell'intensa nevicata che aveva coperto lo Stadio "Nardini" di Castelnuovo Garfagnana. Stavolta invece splende un bel sole sulla vallata e la gara viene vinta di misura dai padroni di casa, grazie a un gol messo a segno dall'attaccante Di Sa...leggi
13/02/2019

ECCELLENZA GIR. A, al SAN MARCO AVENZA basta un GUIZZO nel primo tempo

Vorno – San Marco Avenza 0-1 VORNO: Angeli, Coselli (38’ st Battaglia), Lencioni (1’ st Gamba), Carusio, Del Ry (38’ st Degl’Innocenti), Riccomini, Matteoni (9 ’st Tabarrani), Brondi, Taddeucci, Antoni (31’ st Haoudi), Granucci. A disp. Brocchini, Frugoli, Dell’Orfanello, Bertini. All. Alfredo Cardella....leggi
10/02/2019

CGC CAPEZZANO e LA PIANO interrompono la loro COLLABORAZIONE

La società del Cgc Capezzano comunica l’interruzione del rapporto di collaborazione con il Dirigente Gianni La Piano. La decisione presa consensualmente tra le parti, interrompe la collaborazione del dirigente dopo tre anni di collaborazione. La società ringrazia La Piano per la professionalità e attaccamento al proprio ruolo del dirigente e augura le migliori soddisf...leggi
11/02/2019

Ecco i nuovi abilitati ad "ALLENATORE DI BASE" dopo il Corso di LUCCA

Il Settore Tecnico della F.I.G.C., visti i risultati degli esami sostenuti dai candidati che hanno frequentato il Corso Regionale indetto con Comunicato Ufficiale n° 331 dell'11/06/2018, tenutosi a Lucca dal 17/09/2018 al 15/12/2018, per conseguire l'abilitazione a "Allenatore di base", ha deliberato di iscrivere nei propri ruoli con tale qualifica: Yuri Andreotti, Pietro Banditori,...leggi
10/02/2019

Tra i BOMBER senza ETA' va messo anche DAMIANO BIGGI

Un articolo molto interessante quello del collega de IL TIRRENO Sandro Canu che abbiamo ripreso nei giorni scorsi (LEGGI QUA), ma che almeno per quanto riguarda la provincia di Lucca, si è dimenticato di citare due altri "vecchietti terribili" come Mirko T...leggi
07/02/2019


CALCIO LUCCHESE ancora in LUTTO per la scomparsa di LUCA PAZZAGLIA

Ancora una giornata di lutto per la scomparsa di un ex calciatore lucchese. Si tratta di Luca Pazzaglia, 53 anni, nativo di Bagni di Lucca e residente negli ultimi anni a Borgo a Mozzano. Era purtroppo malato da tempo. Pazzaglia è stato un giocatore molto conosciuto nella Media Valle del Serchio per la lunga militanza nel Bagni di Lucca di cui è stato per annil capitano. Ma non so...leggi
06/02/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05441 secondi