Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Lucca


ALLENATORE prende SETTE mesi di SQUALIFICA: "E' stato un EQUIVOCO"

E' successo a Vorno nel girone A di Promozione. Parla Alfredo Cardella: "Gesticolavo per far rientrare i giocatori del Pietrasanta nello spogliatoio e inavvertitamente ho toccato l'arbitro che passava"

Una lunga e pesante squalifica fino all'8 Ottobre 2018. L'ultimo bollettino regionale della LND Toscana evidenza la "stangata" per l'allenatore del Vorno (Promozione girone A) Alfredo Cardella "reo" secondo quanto scritto nella sanzione, al termine della gara persa in casa contro il Pietrasanta, di "cercare di colpire con uno schiaffo un calciatore avversario con il quale stava discutendo animatamente ed involontariamente raggiungeva al collo il D.G. che si era frapposto, procurandogli lieve e momentaneo dolore"

Cardella non ci sta e si sfoga con TOSCANAGOL. "Chiedo scusa alla società Vorno, ai giocatori e ai tifosi. Sono molto deluso e amareggiato dell’accaduto, ho chiesto alla società di proseguire senza di me, ha persone valide e competenti all’interno, Dal Porto che ha il patentino di allenatore, ha guidato squadre e vinto campionati  e Bertini, attualmente il mio secondo che può tranquillamente guidare la squadra al traguardo che si merita. I giocatori non stanno facendo qualcosa di straordinario, stanno facendo quello che si meritano perché questa squadra ha i valori e le qualità tecniche per vincere campionato e coppa. Sono primi in classifica dalla prima giornata e sono in finale di Coppa Toscana. Io glielo dissi il primo giorno che ci incontrammo: dovete credere in voi stessi, rispettare gli altri, ma non aver paura di nessuno, dovrete lottare contro tutti e tutto perché tutti si chiederanno come il Vorno potrà essere lassù, e questo è successo. Da oggi dovranno essere più responsabili in campo ed ascoltare i consigli da chi siederà in panchina".

Ma ha rassegnato le dimissioni? "Non ho detto questo: ho solo chiesto alla società di valutare serenamente l’accaduto a 360 gradi senza se e senza ma, senza farsi condizionare dai sentimenti e dai rapporti di stima reciproca che ci hanno portato fino qui, credo che sia giusto che valutino i pro e i contro di questa sentenza per certi versi assurda".

Già la sentenza: ma cosa è successo realmente? "Non volevo parlare dell’accaduto, ma siccome mi chiama il mondo per sapere cosa ho fatto, lo spiego serenamente come ho provato a spiegarlo all’arbitro ma evidentemente senza farmi capire. Purtroppo è stato enfatizzato un fatto che di per sè era solo un normale diverbio a fine gara davanti la porta degli spogliatoi, dove l’arbitro era semplice spettatore e non parte in causa. Gli animi si sono scaldati e io con l’aiuto di un braccio invitavo i giocatori ad andarsene negli spogliatoi a festeggiare la loro vittoria. Involontariamente, come del resto ha dichiarato l’arbitro, l'ho toccato su una spalla. Non so se l’esempio che sto facendo riesca a far capire la dinamica dell’accaduto: è come se un calciatore calcia in porta e l’arbitro intercetta il pallone e la sfera finisce a fondo campo. Si riparte da calcio di rinvio. Ecco nel mio caso l’arbitro non c’entrava niente  Questo è tutto, credo che il voler aggiungere sul rapporto che gli ho provocato leggero dolore sia di per sè non commentabile, e faccia capire la personalità di questo ragazzo, perchè alla fine di un ragazzo si tratta".

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/03/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



"Avevo già deciso di DIMETTERMI anche se avessimo VINTO"

"Avrei dato le dimissioni anche se domenica scorsa avessimo vinto la partita in casa contro l'Atletico Lucca". Roberto De Luca lascia la guida del Pontecosi (Seconda categoria girone C) lasciando di stucco la società garfagnina che mai si sarebbe aspettata questa mossa. Anche perchè De Luca non era solo un allenatore, ma un vero e proprio uomo di questa piccola s...leggi
05/12/2018

SECONDA GIR. C, John VERTEMATI e le AMBIZIONI del CORSAGNA

Sesto posto nel Girone C di Seconda Categoria per il Corsagna, che sta godendo di un ottimo momento, come testimoniano le tre vittorie consecutive dalle quali è reduce. Inoltre, il mercato di dicembre ha portato tre rinforzi a centrocampo a mister John Vertemati, completando così la rosa a sua disposizione. L’ex tecnico della Berretti della Lucchese è rimasto ...leggi
06/12/2018

SECONDA GIR. C, PAOLO DEL BARGA lascia la guida del QUIESA

Sono ufficiali le dimissioni di Paolo Del Barga che lascia la guida del Quiesa (Seconda girone C). Nessun comunicato da parte della società, ma è chiaro che alla base della decisione del tecnico ci sono gli scarsi risultati e i soli sei punti in classifica conquistati. Il Quiesa ha deciso così provvisoriamente di affidare la guida d...leggi
04/12/2018

Il VIAREGGIO cambia PROPRIETA': giovedì 29 novembre la CONFERENZA

Cambia la proprietà del Viareggio 2014 che passa nelle mani di Sergio Lazzarini, il quale ha acquistato il 100% delle quote e presenterà il progetto giovedì 29 novembre alle ore 12 presso la Cittadella del Carnevale. Il nuovo proprietatio, veneziano di nascita ma trasferitosi a Roma per lavoro, è un perito commerciale con quasi quaranta anni di esperienza nel...leggi
29/11/2018

Solo un TOSCANO tra i CONVOCATI per la RAPPRESENTIVA di SERIE D

Dopo il raduno di preselezione dedicato ai calciatori dell’Area Nord, questa volta la Rappresentativa Serie D si radunerà a Roma dal 28 al 29 novembre con un focus su quelli dell’Area Centro. Sono ventidue i convocati, tutti classe 2000,  per l’occasione da Tiziano De Patre, il quale dirigerà gli allenamenti nelle strutture sportive del Mancini Park ...leggi
28/11/2018

"MUSSI guardi in casa sua: a noi VANGIONI va bene così"

Passano poche ore e arriva, puntuale, la replica del Seravezza Pozzi alle dichiarazioni (LEGGI QUA) del presidente del Real Forte Querceta Alessandro Mussi dopo il derby di ieri pomeriggio nel girone E della serie D. E' lo stesso Lorenzo Vannucci, massimo dirigente del ...leggi
26/11/2018

"Non stimo VANGIONI come persona e il suo è solo ANTICALCIO"

Prima le forti dichiarazioni rilasciate al quotidiano LA NAZIONE: pensi che siano anche il frutto della delusione per il derby perso, ma il giorno successivo il tenore del pensiero del presidente del Real Forte Querceta (serie D girone E) Alessandro Mussi è sempre lo stesso. Anzi. Il "bersaglio" lo stesso, l'allenatore Walter Vangioni del Seravezza Pozzi. "Ha confermato ...leggi
26/11/2018

VIDEO PRIMA GIRONE A, Cgc Capezzano Pianore-Torrelaghese 3-1

Cgc Capezzano Pianore - Torrelaghese 3-1 CGC CAPEZZANO PIANORE: Bartelletti, Vanni (30’ st Lombardi), Caniparoli, Mazzone, Ficagna, Pacini, Domenici, Capasso, Marsili (45’ st Altini), Fiaschi, Albamonte (19’ st Mancini). A disposizione: Navarra, Motroni, Pardini, Bertacca, Di Cola. Allenatore: ColiTORRELAGHESE: M...leggi
26/11/2018

VIDEO SERIE D GIRONE E, GhiviBorgo-Pianese 2-0

Ghivizzano Borgo a Mozzano - Pianese 2-0 GHIVIZZANO BORGO A MOZZANO: Sottoriva, Lecceti, Dell’Orfanello, Ghini (10' st Presicci), Maccabruni, Diana, Marino, Nolè, Ortolini (44' st Micchi), Frugoli (35' st Paccagnini), Chianese (30' st Tagliavacche). A disposizione: Petroni, Gargano, Marigliani, Sheta, Nottoli. Allenatore:...leggi
26/11/2018

PRIMA GIR. A, la capolista TAU CALCIO ALTOPASCIO continua a vincere

Asd Staffoli - Tau Calcio Altopascio 0-1 STAFFOLI: Cintolesi, Filidei, Di Mauro, Sichi (27' st Petroni), Pagni (29' st Paolieri), Della Maggiore, Del Vita, Michetti, Cesari, Giannetti, Saviozzi (38' st Carrara). A disposizione: Becagli, Bandoni, Guagliardo, Marchetti, Orsucci, Bozzolini. Allenatore: Bizzarri.TAU CALCIO: Lavorgn...leggi
26/11/2018

"Con il SERAVEZZA un CROCEVIA, tutti devono sentirsi in DISCUSSIONE"

Un arrivo a sorpresa quello di Marco Brachi al Real Forte Querceta: il trainer fiorentino, nonostante le prime due sconfitte della sua gestione, non è certo disposto a tirare i remi in barca ed anzi, grazie magari anche al mercato di dicembre, è convinto e desideroso di rialzare la china quanto ...leggi
23/11/2018

Il lucchese RUGANI non gioca nella JUVE, il padre si SFOGA su FACEBOOK

L’ultima presenza risale allo scorso 27 ottobre, 90 minuti nella trasferta al Castellani risolta da Cristiano Ronaldo. In realtà il bilancio stagionale di Daniele Rugani, toscano di Lucca alla Juventus è presto fatto: due partite da titolare in Serie A (Frosinone ed Empoli) e un minuto in Champions League contro il Valencia al Mestalla. Il totale recita quindi tre ...leggi
23/11/2018

VIDEO GRASSI: "A SERAVEZZA ho trovato subito un grande AMBIENTE"

Presentazione di Luigi Grassi nuovo "gioiello" del Seravezza Pozzi (serie D girone E). Con lui il presidente Lorenzo Vannucci e il direttore sportivo Enrico Tommasi. Grassi spiega i motivi che l'hanno portato a scegliare di vestire la maglia verde-azzurra. "Voglio ringraziare il presidente, il direttore e l'allenatore perchè da quando sono qua mi hanno trattato come un loro gio...leggi
23/11/2018

Lunedì 10 Dicembre la presentazione del libro "ORGOGLIO BIANCONERO"

Ci siamo quasi. Volendo, con po' di enfasi (che in certi frangenti non guasta mai), si potrebbe parlare di battute finali del conto alla rovescia: il 10 dicembre alle 18 al Caffè Liberty Disco Club a Viareggio (in piazza Campioni, a due passi dal molo, grazie alla disponibilità del titolare Angelo Pucci), verrà presentato ufficialmente il libro 'Orgoglio bianconero 1919-2...leggi
21/11/2018

"Ecco cosa si deve fare per essere dei bravi SEGRETARI di una SOCIETA"

Il successo di una squadra di calcio non dipende solo dalle qualità di un attaccante o dalla bravura di un allenatore, ma anche da chi lavora dietro le quinte per garantire il necessario supporto organizzativo e logistico allo staff tecnico e ai giocatori. Di questa squadra “invisibile”, ne fanno parte persone che lavorano con passione, competenza, dedizione e che operano all...leggi
20/11/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,02738 secondi