Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

TORNEO DELLE REGIONI ALLIEVI: Toscana-Lazio 0-1

Parte male la squadra di Mannelli che va sotto nel primo tempo e poi non riesce a recuperare

Toscana - Lazio 0-1

TOSCANA: Tegli (Aquila Montevarchi), Bartorelli (Pro Livorno Sorgenti), Del Bravo (Pro Livorno Sorgenti) (42' st. Gaggioli) (Capostrada), Dini (Scandicci), Fornaciari (Tau Calcio), Francia (Floria 2000), Frascadore (S.Michele Cattolica V.) (dal 26' st. Murgia) (Margine Coperta), Giannini (Tau Calcio) (dal 32' st. Cassai) (Sestese), Marangon (S.Michele Cattolica) (dal 15' st. Ciofi) (S.Michele Cattolica V.), Morelli (Capezzano P.re) (dal 10' st. Pugliese) (Aquila Montevarchi), Nelli (Margine Coperta) (dal 10' st. Bianchi) (Saurorispescia). A disposizione: Cecchi (Olimpia Firenze), Magazzù (Massese). Selezionatore: Stefano Mannelli.
LAZIO: Calise, Angeli, Capogna (30' st. Falanga), Ceccarini, Cerroni, De Marchis (26' st. Micheli), Dioguardi (42' st. Signorello), Kone (43' st. Follo), Menniti (26' st. Mignani), Pecci, Tesone (dal 1' st. Russo). A disposizione Pancotto, Madonna, Moretti. Selezionatore: Antonio Macidonio.
ARBITRO: Gatti di Rovereto (assistenti Ballerini di Rovereto e Mantoan di Trento)
RETI: 16' pt. Angeli (L)
NOTE: ammonito Frascadore (T), Giannini (T), Ciofi (T), De Marchis (L), Kone (L)

Il Lazio nei primi minuti è più intraprendente. La prima conclusione è di Tesone, ma Tegli para, risponde la Toscana con un tiro di Morelli deviato in angolo. All'8' il Lazio va in gol, ma Tesone era in fuorigioco e l'arbitro annulla. Al 9' occasione per la Toscana con Marangon ma il portiere Calise ribatte. All'11' conclusione di Fornaciari alta sopra la traversa. Al 16' Lazio in vantaggio: angolo di Dioguardi e colpo di testa di Angeli che sorprende il portiere Tegli. Due minuti più tardi Lazio ancora pericoloso con Tesone che crossa, il portiere Tegli è scavalcato e Dioguardi non arriva alla deviazione per un soffio. Al 22' viene ammonito Frascadore, sulla susseguente punizione Kone calcia alto sopra la traversa. Al 26' conclusione di Nelli para senza problemi Calise. Al 39' occasione per la Toscana, Dini allarga per Fornaciari che da dentro l'area di sinistra calcia di poco alto sopra la traversa. Il direttore di gara dopo un minuto manda le due squadre al riposo con il Lazio in vantaggio per una rete a zero.

Nella ripresa al 10' Lazio vicina al raddoppio ma Menniti viene fermata per fuorigioco. Al 15' Arcoraci conquista una punizione ai 20 metri, ma il calcio da fermo di Marangon viene deviato dalla barriera in angolo, sul susseguente corner la palla è preda del portiere Calise. Poi Marangon viene sostituito da Ciofi che si mette in luce per qualche accelarerazione sull'esterno. La Toscana cerca di alzare i ritmi nel tentativo di recuperare il risultato. Il Lazio però si conferma avversario ostico e fisicamente molto forte.

Al 30' conclusione dalla distanza di Murgia, ma priva di convinzione e palla sopra la traversa. Poi (32') Mannelli tenta il tutto per tutto inserendo Cassai al posto di Giannini. Ci si affida alle rimesse laterali potenti con le mani di Del Bravo e su una di queste c'è il colpo di testa del difensore Angeli e la conclusione di Arcoraci con il sinistro che termina abbondantemente a lato.

I minuti passano inesorabili. Sono sei i minuti di recupero concessi dall'arbitro. Bel guizzo in area di Cassai che combatte e poi anticipa il tiro che passa alto sopra la traversa. Poi un altro cambio per parte con la Toscana che toglie Del Bravo e inserisce Gaggioli. Gli ultimi minuti sono sul filo dei nervi, si lotta e si combatte su ogni pallone. Il "muro" laziale però tiene. Generoso finale con la Toscana che al 7' minuto di recupero batte un angolo, ma vanamente con il portiere Tegli a saltare in area. E' l'ultima azione del match. La Toscana cede, ma a testa alta. Decisivo il primo quarto d'ora in cui la squadra di Mannelli è apparsa un po' arrendevole, ma alla fine avrebbe meritato anche il pareggio. 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/04/2017
Tempo esecuzione pagina: 1,40250 secondi